Siena, il cronometro si ferma
La Dinamo si appella alla Fip

di Daniele Murino | Twitter: @DanieleMurino
 (foto: dinamobasket.com / Max Turrini)
(foto: dinamobasket.com / Max Turrini)

SASSARI. Al termine della gara contro Siena, la società biancoblù ha presentato un formale ricorso contro la gestione del cronometro sul finire del secondo quarto. A tre secondi dal termine di quella frazione, come dimostrano le immagini andate in onda sia su Videolina sia su Gazzetta.it, il conto alla rovescia ha subito un’impercettibile interruzione. Un attimo decisivo che ha consentito a un giocatore in canotta biancoverde di prendere il rimbalzo e di mettere a referto due punti prima dell’intervallo lungo.

Preso atto del disguido, la Dinamo si è rivolta alla commissione giudicante della federazione per ottenere un ulteriore verifica su quanto accaduto allo scadere del secondo quarto di gioco. Un ricorso che secondo Stefano Sardara «non vuole tanto entrare nel merito del risultato ma che vuole evidenziare un errore importante». Ma su quale sarà la decisione della federazione è difficile avanzare delle ipotesi. A oggi, infatti, non esiste una casistica in merito. Anche sulla tempistica non ci sono date certe. Per conoscere il verdetto bisognerà attendere la riunione della commissione giudicante.

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: dinamobasket.com / Max Turrini)