«Pigliaru salvi la Sardaleasing»
L'appello dei sindacati alla Regione

 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)

SASSARI. «Il presidente della Regione Francesco Pigliaru intervenga per salvaguardare il destino di Sardaleasing, società del Banco di Sardegna che rischia di essere l'ennesimo pezzo del mondo creditizio sardo a lasciare l'isola». È l'appello lanciato stasera in una conferenza stampa a Sassari da sei sigle sindacali del credito, Fisac-Cgil, Fiba-Cisl, Uilca, Dircredito, Fabi e Ugl. Sardaleasing, storica società del leasing del Banco di Sardegna, incorporerà la Abf Leasing, proprietà del gruppo Bper, che controlla anche il Banco. La nuova Sardaleasing, che manterrà il nome originario, passerà però sotto il diretto controllo di Bper e il suo centro decisionale sarà trasferito a Milano, paradossalmente nella sede della società inglobata.

L'operazione - spiegano le associazioni di categoria - risulta inoltre incomprensibile, visto che i principali indicatori di bilancio evidenziano un apporto maggioritario da parte di Sardaleasing alla nuova società, stimabile tra il 57 per cento e il 68 per cento. del totale. Le sigle sottolineano inoltre la perdita di valore che il Banco di Sardegna subirebbe, vedendosi privato di una società importante come Sardaleasing. Per evitare che la Sardegna perda una nuova importante risorsa, le organizzazioni sindacali si appellano al presidente della regione perché convochi i rappresentanti del Banco e della Fondazione Banco di Sardegna, azionista di Sardaleasing.

In particolare, i sindacati chiedono che la direzione generale della nuova Sardaleasing resti a Sassari, in modo che l'annunciata fusione non penalizzi il mercato sardo ed eviti, in futuro, pericolose ripercussioni sull'occupazione locale, già pesantemente colpita dalla crisi. All'incontro con la stampa, nella sede sassarese della Fiba-Cisl in via Rizzeddu, hanno partecipato Laura Urgeghe e Emanuele Tecleme (Fisac-Cgil), Ettore Erriquez (Fiba-Cisl), Maria Antonietta Soggiu (Fabi), Francesco Mastino (Uilca), Alfredo Bianco (Dircredito).

Intanto il consigliere regionale di Forza Italia Antonello Peru ha presentato una mozione per contestare il piano di fusione della ABF Leasing con la Sardaleasing. "Chiediamo al presidente della Regione di assumere ogni iniziativa utile a mantenere in Sardegna la direzione generale della Sardaleasing e a scongiurare un progressivo disimpegno dell'istituto dall'isola", spiega il consigliere dell'opposizione, che auspica "un atto di coraggio da parte degli esponenti della sinistra che sono ai vertici delle più importanti istituzioni politiche e bancarie".

 

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)