DOPO IL BRACCIO DI FERRO CON LA REGIONE

L'Enac fulmina la Livingston:
«Interrompa le prenotazioni»

di Michele Spanu | Twitter: @MicheleSpanu84
 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)

SASSARI. "L'Ente nazionale per l'aviazione civile, a garanzia della tutela dei diritti degli utenti, ha provveduto a invitare il vettore New Livingston a interrompere le prenotazioni dei voli a decorrere dal 4 maggio 2014 e a pubblicizzare immediatamente sul proprio sito web le procedure che i passeggeri dovranno seguire per ricevere il completo rimborso dei biglietti emessi e non utilizzati nelle giornate successive al 4 maggio". In queste poche righe sembra così chiarito l'esito del braccio di ferro tra la Regione Sardegna e la Livingston dopo la decisione dell'assessorato regionale ai Trasporti che ieri ha revocato il servizio operativo del volo Alghero - Roma Fiumicino a causa dell'inosservanza di alcune gravi inadempienze sul piano finanziario.

La compagnia fin da subito ha reagito con durezza. "La nostra compagnia - si precisa in un comunicato arrivato in mattinata - sta operando in osservanza delle disposizioni di gara e in assenza di alcuna grave inadempienza nell'ambito del servizio in corso sulla rotta Alghero - Roma Fiumicino e viceversa. Si conferma, quindi, che New Livingston continuerà ad operare i collegamenti da/per la Sardegna garantendo a tutti i clienti i servizi prestati secondo quanto stabilito dal bando". Insomma, una situazione tutt'altro che semplice, soprattutto per i passeggeri. Ancora oggi molti non sanno concretamente cosa fare. Perché nel frattempo New Livingston sta proseguendo ad operare nei collegamenti tra Alghero e Roma e attraverso il suo sito internet a prenotare e vendere i biglietti per la tratta anche dopo il 4 maggio, data per la quale la Regione sarda ha prescritto il subentro di Alitalia. "I nostri voli saranno garantiti e operativi per tutto il periodo di validità del bando di continuità territoriale", viene precisato dalla Livingston. In altre parole, la compagnia intende andare avanti sino al 2017. Ma su questo punto l'Enac è stato perentorio: la compagnia deve agevolare il subentro di Alitalia e "attivare ogni possibile iniziativa necessaria a minimizzare i disagi ai passeggeri".

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)