PRIMAVERA CON GLI AUTORI

Doppio appuntamento con i libri
A Olbia gli scrittori Canu e Olita

di Antonella Brianda | Twitter: @antobrianda
 (foto: foto archivio internet)
(foto: foto archivio internet)


OLBIA. Doppio appuntamento nella Biblioteca Civica Simplicina per la rassegna letteraria “Primavera con gli Autori”. Domani, venerdì 16, e lunedì 19 maggio due scrittori presenteranno i loro ultimi lavori. Domani, alle ore 18, sarà la volta di Giovanni Canu con il suo “Il gallo zoppo”, Paolo Sorba Editore. Ad introdurre e commentare la presentazione, l’antropologo Bachisio Bandinu. Per quarant'anni è stata la sua vita, ora la scuola diventa la protagonista del suo romanzo. Giovanni Canu, originario di Buddusò, ma da decenni a Olbia, per tanti anni docente di letteratura italiana e storia al liceo classico A. Gramsci, ritorna in libreria con la storia di Settimo Puddu, un bidello poliomielitico che trova lavoro in un liceo. In passato Giovanni Canu ha pubblicato “La mamma del sole” e “La corriera” e ha collaborato per l'Icimar e l'Almanacco gallurese.


Il secondo appuntamento con la rassegna letteraria è fissato per lunedì 19 maggio, sempre alle ore 18; questa volta ospite della Biblioteca Civica Simpliciana sarà il giornalista Ottavio Olita per la presentazione del romanzo “Codice Libellula – La verità negata” edito da Edes. Con l’autore ci sarà anche il giornalista Giancarlo Ghirra. Uno scheletro riemerge da una grotta subacquea. Un particolare notato nei poveri resti fa scattare gli accertamenti da parte del RIS e accende la curiosità dei giornalisti. Comincia così una storia drammatica. Il libro di Olita racconta il forte bisogno di giustizia di tante famiglie, inappagato per decenni che spesso si scontra contro un muro di imbarazzanti silenzi, inconfessate complicità, depistaggi, altri delitti.

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: foto archivio internet)