LEGA PRO

Squalifica o multa? Cabeccia sceglie:
Torres ai playoff senza il capitano

di Daniele Giola
Marco Cabeccia (foto: Alessandro Sanna)
Marco Cabeccia (foto: Alessandro Sanna)

SASSARI. Ai playoff senza Marco Cabeccia. Il capitano della Torres non sarà in campo nella fase decisiva della stagione: salterà le due gare contro il Forlì e le due eventuali sfide finali che potrebbero valere un posto nella nuova serie C. Il giocatore, deferito lo scorso 17 febbraio in seguito alla squalifica del procuratore Ulisse Salvini - che aveva assistito lo stesso Cabeccia nel trasferimento dal Crotone al Venezia - non contribuirà alla causa rossoblù per sua precisa scelta.

Dopo una serie di rinvii, nei giorni scorsi gli avvocati del giocatore avevano ottenuto dalla federazione la possibilità di scegliere tra una squalifica (di due mesi rispetto ai tre inizialmente previsti) o una multa (ridotta di un terzo rispetto a quanto previsto dal regolamento). Cabeccia e i suoi legali hanno optato per la prima soluzione mandando su tutte le furie il presidente Domenico Capitani che aveva, invece, sollecitato il terzino a optare per il pagamento della multa. Nel pomeriggio di ieri la società rossoblù ha pubblicato un durissimo comunicato con il quale esprime disappunto ed evidenzia un "gravissimo danno" subito dalla decisione del giocatore e da un episodio estraneo alla stessa società.

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Marco Cabeccia (foto: Alessandro Sanna)