Porto Cervo, lottizzazione abusiva
Sotto sequestro un complesso di case

di Antonella Brianda | Twitter: @antobrianda
 (foto: foto archivio internet)
(foto: foto archivio internet)


ARZACHENA. Un maxi complesso immobiliare formato da trentacinque appartamenti posti su di un’altura a Liscia di Vacca che sovrasta Porto Cervo è stato posto sotto sequestro dalla procura della Repubblica di Tempio Pausania. Cinque sono le persone indagate, quattro componenti del consiglio di amministrazione della società Terre Galluresi, proprietaria del complesso e il direttore dei lavori. L’ipotesi di reato è quella di lottizzazione e costruzioni abusive. I sigilli sono scattati questo pomeriggio quando il procuratore capo Domenico Fiordalisi e gli agenti dalla Polizia Locale di Arzachena hanno effettuato un sopralluogo nella struttura. A far scattare il sequestro preventivo dell’immobile è l’ipotesi che la concessione edilizia, risalente al 2006, non potesse essere rilasciata perché la lottizzazione risultava scaduta tre anni prima, ossia nel 2003. Ci sarebbero altre irregolarità collegate al dimezzamento delle volumetrie previsto dalle normative

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: foto archivio internet)