la fotonotizia

Il sindaco di Alghero Marco Tedde
incontra il Comitato di Fertilia

 (foto: Comune di Alghero)
(foto: Comune di Alghero)
ALGHERO. Ieri a Sant’Anna il presidente del Comitato di quartiere di Fertilia, Novello Moro con i membri del direttivo Maria Salvatora Masala, Luciano Solinas, Michele Rosa, Enzo Ballarini, Giovanna Oggianu, ha esposto al sindaco Marco Tedde le priorità sulle quali il Comitato richiede interventi. Beni demaniali, degrado delle pinete, igiene urbana, campo nomadi, sono questi i temi principali affrontati. Tra le iniziative importanti di cui si è discusso, la situazione dei beni demaniali ha assunto una posizione preminente, in relazione allo stato della procedura di trasferimento della proprietà degli immobili. Per quanto riguarda un altro argomento di forte attualità, il campo nomadi alle porte della borgata, il sindaco ha riferito che la Laore, proprietaria dell’area, si appresta ad avviare i lavori di bonifica dell’area. E’ necessario trovare un’area che offra la soluzione definitiva, che risponda a precisi parametri come la vicinanza alle infrastrutture fognarie ed idriche, la visibilità, la vicinanza con il contesto sociale urbano. L’Amministrazione ha ricevuto gratuitamente dalla Protezione Civile 25 moduli abitativi che saranno installati per la comunità nomade algherese previa sistemazione e preparazione della nuova area. Un altro tema segnalato dal Comitato di Quartiere riguarda l’igiene urbana della borgata. Evidenziate carenze nella raccolta del porta a porta e della differenziata. Con le nuove azioni stabilite di recente dall’Amministrazione e dall’azienda di gestione, frequenza dei ritiri raddoppiata, apertura dell’Ecocentro nella vicina zona artigianale di Ungias, il problema dovrebbe attenuarsi sensibilmente.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Comune di Alghero)