L'Irs stila il calendario delle attività
Tra dibattiti, proposte e divertimento

Guarda il calendario "Atobios de ierru"
di Daniele Giola
 (foto: irsonline.net)
(foto: irsonline.net)

SASSARI. Incontri sul territorio e per il territorio. In accordo con il termine "attivisti" che da sempre accompagna ogni loro azione politica, i militanti dell'Irs (Sassari) hanno ideato e organizzato una serie di appuntamenti e incontri, destinati a sensibilizzare e informare la popolazione sui principi guida del movimento, sui problemi della Sardegna e sulle soluzioni proposte. Il tutto “condito” da momenti di convivialità, scambio di opinioni e divertimento.

Il programma prevede un appuntamento a settimana, fino a marzo, organizzato ogni volta in un paese diverso della regione con temi ad hoc in base alle richieste dei cittadini su problemi specifici. Per i mesi di novembre e dicembre - si legge in un comunicato - L'Irs focalizzerà l'attenzione su tematiche quali il valore dell’identità e della cultura, il territorio, l’ambiente e l’economia.

Si comincia il 27 novembre con il convegno Irs dal titolo “Turritani contro l’inquinamento – Bonifiche come diritto di vita”, in programma a Porto Torres negli spazi della sala “Filippo Canu” a partire dalle ore 18.30.
Il 3 dicembre gli attivisti di Irs Sassari incontreranno in Mejlogu gli abitanti di Thiesi.
Il 10 dicembre Incontro con gli abitanti di Castelsardo.
Il 16 dicembre l'Irs farà tappa a Ozieri per la riunione del movimento che, come nelle altre occasioni, si confronterà e presenterà alla popolazione.

Alla fine di ogni mese sono previsti un concerto o un evento teatrale. Il primo appuntamento "musicale" è al terzo pettine di Platamona sabato 18 dicembre: ospiti d’eccezione i Tamurita e i Nasodoble.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Tags
Immagini articolo
  •  (foto: irsonline.net)