Sassari. L'Izs Sardegna alla Notte dei ricercatori 2014

Sassari, sede dell'Izs
Sassari, sede dell'Izs
Un'intera giornata a disposizione del pubblico, giovani, scolaresche ma anche tanti colleghi, ricercatori e studiosi che vorranno conoscere o approfondire le attività svolte dall'Istituto zooprofilattico sperimentale della Sardegna. L'occasione la offrirà la “Notte dei ricercatori 2014”, organizzata a Nuoro dall'amministrazione comunale, tramite l’assessorato Programmazione, Politiche europee, Università e Istruzione. La manifestazione è prevista per oggi nei locali dell'ex mercato civico che, trasformato in un centro di aggregazione per manifestazioni ed eventi culturali, resterà aperto dalla mattina sino alla notte.
La Notte dei ricercatori è una iniziativa promossa dalla Commissione europea fin dal 2005 e coinvolge ogni anno centinaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i paesi europei e mira a diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca.
«Il nostro obiettivo – spiega Andrea Orrù responsabile del Centro di referenza nazionale per le produzioni biologiche – è quello di far conoscere l'attività dell'Izs Sardegna e, in particolare, tutto il grande lavoro che ogni giorno viene svolto dai ricercatori che operano all'interno degli articolati laboratori dell'ente».
«Questa “notte bianca della ricerca” – afferma il direttore generale Antonello Usai – consentirà quindi di raccontare il nostro lavoro, quello di tutti i centri di referenza dell'ente e dei dipartimenti offrendo una opportunità sia a noi che ai tanti visitatori attesi, comprese le numerose scolaresche della città».
Per l'occasione, nei locali messi a disposizione dal Comune per l'Istituto zooprofilattico saranno presenti ricercatori e borsisti del Centro di referenza nazionale delle produzioni biologiche di Nuoro diretto da Andrea Orrù, dei laboratori della struttura complessa diagnostico territoriale di Nuoro diretto da Ennio Bandino, dell'Osservatorio epidemiologico veterinario regionale diretto da Sandro Rolesu, del Laboratorio di microbiologia degli alimenti di Cagliari diretto da Paola Cogoni.
La giornata sarà quindi un'occasione di promozione per l'ente che sarà presente oltre che con materiale scientifico, anche con supporti informativi, brochure, manifesti e filmati su tematiche di sanità animale, sicurezza alimentare, benessere animale e sulle specifiche attività dei Centri di referenza nazionale dell’Izs.
Con i ricercatori dei laboratori ci saranno anche i colleghi del Servizio formazione, diretto da Chicca Masala, e della Comunicazione istituzionale, diretto da Elisa Piras, che garantiranno un supporto per l'illustrazione dell'offerta formativa svolta dall'istituto  e  forniranno informazioni sull'organizzazione e il funzionamento dell'ente.
L'Istituto zooprofilattico sperimentale della Sardegna, inoltre, ha concesso all'evento il patrocinio ufficiale.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Sassari, sede dell'Izs