basket

Dinamo, Diener ancora non c'è
"Nessun problema, lo aspettiamo"

di Daniele Giola
 (foto: Ciamillo-Castoria/ Turrini, dinamobasket.com)
(foto: Ciamillo-Castoria/ Turrini, dinamobasket.com)
SASSARI. "Fare quadrato" sulla sempre più delicata situazione di Travis Diener. Dopo la sofferta vittoria contro Brindisi, i giocatori biancoblù scelgono di proteggere il loro uomo di punta, apparso non soltanto in cattive condizioni fisiche ma anche (e questo per la prima volta) molto fragile dal punto di vista psicologico. La prestazione del play americano, in campo per 23 minuti, è stata l'unica nota dolente dell'incontro: irriconoscibile come dinamismo, poco preciso dal perimetro (1/4) e disastroso dalla lunetta (2/6) soprattutto nei momenti chiave della gara.

Fortuna che in campo c'erano un super White (33 punti), e un Tsaldaris (19) sempre più a suo agio nel ruolo di suggeritore. La vittoria all'over time è arrivata soprattutto grazie a loro. Ma tanta sofferenza si sarebbe potuta evitare se Diener, nei minuti finali dell'ultimo quarto, avesso almeno messo dentro i tiri liberi della sicurezza. Invece ha sbagliato e i suoi errori si sommano a una condizione fisica che ancora non c'è e non si capisce quando potrà esserci.

Preoccuparsi? Manco per idea, almeno per quanto dichiarato dai due indiscussi protagonisti dell'incontro. "Non c'è nessun problema. Noi lo aspettiamo, per adesso siamo contenti dei progressi della squadra come affiatamento". Parola di James White.

"E' stata la vittoria di tutta la squadra perché ogni compagno sta facendo passi in avanti. Vogliamo vincere anche il prossimo incontro con Cantù. Magari recuperando tutti i giocatori". Parola di Dimitrios Tsaldaris.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Ciamillo-Castoria/ Turrini, dinamobasket.com)
Commenti all'articolo