Soru nuovo segretario Pd regionale
L'ex governatore stravince le primarie

di Davide Mosca | Twitter: @davidemosca1

OLBIA. Vince in sette province su otto. Renato Soru è il nuovo segretario regionale del partito democratico. Il deputato europeo ed ex governatore della regione Sardegna guiderà il partito per tre anni succedendo a Silvio Lai. Quasi ventimila sardi hanno scelto Soru, circa il 51,2 percento scalzando di misucra il senatore Ignazio Angioni (36,7%) e Thomas Castangia (12%). Indicativo il dato in Gallura dove Soru ha conquistato 1670 voti contro gli 883 di Angioni e i 240 di Castangia. "Grazie ai quasi ventimila sardi che mi ha dato fiducia. Da domani cambiamo insieme il PD e la politica", con questa frase Soru ha voluto ringraziare i suoi elettori e sancire un nuovo corso del partito democratico. All'ex governatore della regione spetteranno delle sfide molto importanti per un partito che in queste settimane ha visto scontri interni tra le diverse anime e che in qualche modo andranno risolti. "Vorrei un Pd ambulante, che vada dalla gente, non chiederemo piu' di venire in casa nostra, ma andremo noi a casa loro", ha dichiarato Soru. Si volta pagina, dunque. A Olbia è da registrare il voto del deputato di Forza Italia, Settimo Nizzi che provocatoriamente ha voluto, a suo dire, dimostrare la "debolezza" del sistema di voto per le primarie del partito democratico.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo