calcio femminile

Eurospin Torres, arriva il Mozzanica
Calcio d'inizio alle 15 a Codrongianos

La sconfittà in Champions è acqua passata per le sassaresi
Azione della Torres
Azione della Torres

SASSARI. Tra poche ore le giocatrici dell'Eurospin Torres scenderanno in campo. Le rossoblu ospiteranno a Codrongianos (calcio d'inizio posticipato alle ore 15.00 su richiesta della formazione ospite) la matricola terribile Mozzanica. La formazione lombarda è una neopromossa che, probabilmente sull'onda dell'entusiasmo per per la storica promozione ottenuta lo scorso anno, pur non cambiando tantissimo nell'organico, ha avuto un eccellente impatto sulla categoria. Dopo sei giornate disputate infatti, il Mozzanica occupa un ottimo nono posto in classifica, precedendo formazioni sulla carta più accreditate come Roma, Reggiana e lo stesso Bardolino. Il bilancio è di 3 vittorie e altrettante sconfitte, un dato che mette in evidenza la sfrontatezza di questa squadra, che scende sempre in campo per giocarsela a viso aperto. È andata bene con Bardolino, Torino e Lazio, molto male con Venezia, Tavagnacco e Brescia, formazioni di spessore che hanno messo a nudo i limiti della neopromossa lombarda. Limiti emersi soprattutto in fase difensiva, se si considera che con 16 reti subite, quella del Mozzanica è la quarta peggior difesa di tutta la serie A. Il bilancio in trasferta è di una vittoria (contro il Bardolino) e due sconfitte (a Venzia 3-1 e a Brescia 4-0).

Il tecnico è Franco Lanzani, già alla Riozzese qualche stagione fa. Tra le giocatrici, spicca la colonia di ex atalantine: il portiere Alessia Gritti e i difensori Rota e Bernardi. Ci sarà anche unì'ex rossoblu, l'attaccante comasca Agnese Ricco. Tra le giocatrici che si sono maggiormente messe in mostra fino a questo momento cè senza dubbio la punta classe '88, Stefania Terenzi, capocannoniere della squadra.

In casa Torres, l'atmosfera è decisamente serena. Il gruppo si è finalmente ricompattato dopo il ritorno della sei azzurre. L'eliminazione dalla Champions è acqua passata e ora ci si può concentrare esclusivamente sull'obiettivo campionato. Arca ha potuto svolgere gli ultimi allenamenti a ranghi completi e potrà scegliere con tranquillità il miglior undici da mandare in campo.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Azione della Torres