Capodanno a Castelsardo

 (foto: Comune di Castelsardo)
(foto: Comune di Castelsardo)
Il cartello di tutto esaurito campeggia da giorni in tutte le strutture ricettive ed i ristoranti di Castelsardo, ma anche dei centri vicini, in particolare quelli costieri del Golfo dell’Asinara. Nonostante le previsioni meteo siano inclementi, con freddo e forte vento di grecale, si prevede un grande afflusso di spettatori per la quattordicesima edizione del Capodanno in Piazza. La presenza della storica band dei Litfiba al gran completo, con Piero Pelù, Ghigo Renzulli, Gianni Maroccolo, Antonio Aiazzi e Luca Martelli, che salirà sul palco dopo Grog Joe Perrino ed i fuochi artificiali di mezzanotte, fa della manifestazione castellanese il principale evento della Notte di San Silvestro in Sardegna ed uno dei più attesi in Italia.

Per far fronte ad una presumibile massiccia partecipazione di pubblico, l’amministrazione comunale ha previsto un servizio navetta gratuito, attivo dalle ore 19 fino alle ore 6 del mattino, con la possibilità di proroga dell’orario qualora ve ne fosse l’esigenza. Il servizio navetta collegherà i tre principali parcheggi di Lu Bagnu (Sunaiola, Mercatino, Sa Ferula) ed il porto con la nuova piazza del teatro. Prima delle ore 19 sarà attivo il servizio di linea urbana a pagamento. Dal nuovo parcheggio realizzato nei pressi dello stadio comunale il luogo dello spettacolo sarà, invece, raggiungibile a piedi in dieci minuti. Le strade attorno alla piazza nella quale si terrà lo spettacolo verranno chiuse, ma, qualora l’apparato di sicurezza, predisposto da: Questura, Carabinieri, Vigili Urbani, Barracelli e Protezione civile, dovesse ritenerlo opportuno, potranno essere chiuse al traffico anche la via Roma, dall’incrocio con via Salvino, la via Trento, dall’incrocio con via Marina, ed in caso di ingorgo il traffico potrebbe essere deviato verso la strada a scorrimento veloce o Lu Bagnu, già dal semaforo del porto turistico.

I numerosi bus che arriveranno da Sassari e percorreranno la litoranea potranno parcheggiare a Lu Bagnu nell’ampio spazio di Sunaiola, quelli che arriveranno dalla bretella della circonvallazione, potranno scaricare i passeggeri al porto e successivamente parcheggiare nella zona industriale Lu Ponti, mentre i pullman in arrivo dalla Gallura, percorrendo la statale 134, potranno scaricare i passeggeri nei pressi dello stadio comunale per poi andare a sostare in Località Multeddu. Il sindaco Franco Cuccureddu, per motivi di pubblica sicurezza e per la tutela dell’incolumità e della salute collettiva, ha emanato un’ordinanza di divieto assoluto di introdurre petardi oltreché bottiglie o bicchieri di vetro nella piazza dove si svolgono gli spettacoli, ha, inoltre,  vietato la somministrazione e la vendita sia nei pubblici esercizi che nei negozi di bevande (analcoliche, alcoliche o superalcoliche) in contenitori di vetro dalle ore 20 del giorno 31 fino alle ore 8 del giorno successivo. Intanto anche il responsabile del servizio 118, Piero Delogu, ha adottato un particolare dispositivo di primo soccorso, dislocando a Castelsardo tre ambulanze, di cui una medicalizzata. Infine coloro che non dovessero riuscire a trovar posto nella nuova ampia piazza, potranno comunque seguire lo spettacolo grazie alle riprese a circuito chiuso e ad alcuni maxischermi che saranno posizionati in Piazza Pianedda ed in altri punti strategici.

-----> GUARDA LA GALLERIA FOTOGRAFICA <-----


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Comune di Castelsardo)