sATIRA DIGITALE

Sassari-Cagliari, l'eterna rivalità
si trasferisce sulla pagine della Rete

Sfida a distanza tra i due capoluoghi sulla "Nonciclopedia"
di Michele Spanu | Twitter: @MicheleSpanu84
 (foto: SassariNotizie.com, rielaborazione da Wikipedia Commons)
(foto: SassariNotizie.com, rielaborazione da Wikipedia Commons)

SASSARI. Sulla rivalità tra Sassari e Cagliari si è scritto molto, fin dai tempi antichi. Ora però l'innata antipatia tra i due capoluoghi dell'isola ha raggiunto nuove frontiere ed è sbarcata sulla Rete. In particolare, su Internet sta spopolando una pagina dedicata a Sassari della Nonciclopedia, un sito web satirico nato sulla falsariga di Wikipedia. Nella voce è presente un breve prontuario delle frasi caratteristiche del sassarese medio: c'è la variante invernale ("Ma freddo a faccia c'hai?"), quella primaverile ("Maccu sei, o ciogga vendi?"). Ma anche il tipico saluto: "Zi Vidimmu alla Torres" con la consueta risposta "E se piove al Palazzetto". Esilarante la voce dedicata all'economia, dove si legge che una delle fonti primarie di sostentamento della città sono i cosidetti paninari. Sui trasporti, poi, si regge gran parte della lotta tra Sassari e Cagliari. "Se racconti a un sassarese che ti sei fatto Trieste Reggio-Calabria in treno ti dice: "cazz ti capisco, io una volta sono andato a Cagliari in treno".

In molti dicono che la pagina satirica sia stata creata da un cagliaritano. (Come riconoscere un sassarese? Semplice, basta contare il numero di volte che pronuncia la parola "Cazz"). Lo dimostra il fatto che la pagina su Sassari ha diversi fan su Facebook di Cagliari o del sud dell'isola. I sassaresi che vogliono rispondere per le rime, però, si sono già messi al lavoro. E possono leggere e suggerire nuovi contenuti nella pagina della Nonciclopedia dedicata a Cagliari. La sfida è appena iniziata.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com, rielaborazione da Wikipedia Commons)