Controlli antidroga all'uscita di scuola
In azione le unità cinofile della Gdf di Olbia

OLBIA. Continua l’impegno dei militari della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Sassari al contrasto dello spaccio ed alla prevenzione dell’uso di sostanze stupefacenti. 

Lunedì e mercoledì della scorsa settimana, infatti, i finanzieri del Gruppo di Olbia hanno eseguito degli interventi nei pressi di alcuni Istituti scolastici della Città con l’ausilio delle unità cinofile antidroga Vagyf, Aquy e Aglot. I controlli sono stati rivolti agli studenti che si accingevano ad entrare presso le diverse strutture, al fine di prevenire l’uso delle sostanze stupefacenti anche da parte dei giovanissimi. 

L’intervento ha rimarcato l’assidua presenza di militari del Corpo sul territorio, oltre a rappresentare un forte segnale dissuasivo nei confronti degli spacciatori. 

L’iniziativa, che proseguirà per tutto l’anno scolastico e nell’intero territorio della Provincia, ha suscitato un vasto interesse tra gli studenti, incuriositi e divertiti dall’operato dei cani antidroga ed ha riscosso il plauso di professori e genitori degli alunni, sempre più preoccupati per la pericolosità del fenomeno. 

Proprio professori, genitori e gli stessi alunni possono collaborare con le Fiamme Gialle attraverso il numero di pubblica utilità “117”. 


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo