Sa die, nessuna celebrazione ufficiale
Convegno e arrostita in piazza Tola

Piazza Pasquale Tola (foto: Wikimedia Commons http://www.panoramio.com/photo/14702705)
Piazza Pasquale Tola (foto: Wikimedia Commons http://www.panoramio.com/photo/14702705)
SASSARI. Domani si festeggia "Sa die de sa Sardigna". A Cagliari sono molte le inziative organizzate per ricordare la cacciata dei piemontesi dall'isola, nel 1794. A Cagliari, ma non a Sassari. Nel silenzio delle istituzioni in città a ricordare "sa die de sa patria sarda" ci ha pensato soltanto a Manca pro s'Indipendentia, che ha organizzato per domani canti, balli e conferenze nel centro storico.

Alle 17 in via Cetti, nella sede aMpI, ci sarà un dibattito sulla guerra d'indipendenza.
Alle 18 via ai festeggiamenti in piazza Tola, con canti e balli e una grande festa popolare dove si arrostirà e berrà in compagnia.

La manifestazione, pubblicizzata dal gruppo su Facebook, ha riscosso nel web grande successo, dimostrando che anche i sassaresi vogliono ricordare degnamente la questa giornata introdotta con gran clamore e pubblicità nel 1993.

Il programma dettagliato dell'evento si può trovare sul sito del movimento www.manca-indipendentzia.org
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Piazza Pasquale Tola (foto: Wikimedia Commons http://www.panoramio.com/photo/14702705)