mercato civico

Centro storico: lavori e disagi,
il comitato di Via Rosello dal sindaco

Nei giorni scorsi presentato un documento con duemila adesioni
 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)
SASSARI. La scadenza contrattuale per il termine dei parcheggi del Mercato Civico è il 24 maggio. Una storia lunga e travagliata che ha creato disagio e difficoltà oggettive ai commercianti e ai residenti della zona.
È quanto ribadito ieri mattina dal sindaco di Sassari, Gianfranco Ganau e dall’assessore ai Lavori Pubblici, Piero Nurchis durante l’incontro con i rappresentanti dei commercianti e dei residenti del comitato di Via Rosello.
Nei giorni scorsi il comitato aveva inviato al primo cittadino un documento con circa 2000 adesioni, nel quale si richiedeva con forza un miglioramento generale delle condizioni di vita di questa parte del centro storico.

Parcheggio. L’utilizzo del nuovo parcheggio con 211 posti suddivisi in tre piani , rappresenta la prima tappa di un percorso di rilancio e sistemazione di una delle aree più sofferenti del centro cittadino. Il primo cittadino e l’Assessore Nurchis hanno fornito chiarimenti anche per la parte relativa alla realizzazione dell’area mercatale che verrà costruita sopra la struttura interrata, insieme ad una piazza di circa 200 metri quadri. Il bando di gara è stato già pubblicato e proprio questa mattina le imprese che hanno manifestato interesse a partecipare alla gara per il completamento dei lavori, hanno effettuato un sopralluogo nel cantiere, così come previsto dal bando, e firmato il relativo certificato di sopralluogo a garanzia della serietà delle offerte che verranno presentate. Ma via Lamarmora e via Rosello godranno a breve anche dei benefici che arriveranno con il progetto di rilancio presentato dall’Associazione Carramanna e relativo a piazza Tola, storicamente centro commerciale nevralgico dell’intera zona. Nella piazza verranno aperte nuove attività commerciali che consentiranno la vendita di prodotti alimentari, frutta e verdura, carni e prodotti ittici che potranno essere anche consumati direttamente: di fronte agli esercizi commerciali che sorgeranno, verranno infatti sistemati dei gazebo per degustazioni e pasti veloci.
A conclusione dell’incontro Sindaco e Assessore hanno ribadito il proprio impegno per avviare una nuova interlocuzione con la SABA Italia, affinché venga rivisto il piano economico – finanziario relativo alle tariffe dei parcheggi interrati, oggi poco competitivi rispetto a quelli in superficie.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)