Festival della Sardegna sbarca a Padru

Il tour estivo del Festival della Sardegna, edizione numero 15, il prossimo 5 settembre si concluderà  a Padru, nello splendido anfiteatro situato davanti al Comune, piazza Unità d'Italia,  a partire dalle 21 e 30, per la finalissima regionale alla presenza del maestro Vince Tempera, che presiederà la giura. Il varietà di musica, danza, bellezza e comicità, presentato da Stefania Costa e inserito nel circuito dei Grandi Festivals italiani anche quest'anno è stato infatti inserito dall'amministrazione comunale guidata dal sindaco, Antonio Satta, all'interno della Biennale di pittura “Isole”. 

Due ore di spettacolo, organizzate dall'associazione Benacus, tra momenti dedicati ai giovani talenti isolani, alle miss, e alle risate. Come sempre ad aprire la kermesse saranno le ballerine del corpo di ballo del Festival, Danza Pivè. 

I cantanti che hanno diritto a partecipare sono tutti coloro che hanno passato o passeranno il turno durante le semifinali di Porto San Paolo e Golfo Aranci.Tante che le miss che sfileranno e si contenderanno le fasce messe a disposizione dall'organizzazione, soprattutto quella di Miss Azzurro Mare, concorso al quale il Festival della Sardegna è abbinato. 

Il compito di far ridere il pubblico di Padru è assegnato a Laura Magni, attrice e comica, molto nota  per le sue performance a Zelig e Colorado.  

La serata sarà arricchita dalla presenza di radio Super Sound che con i loro microfoni raccoglieranno le emozioni dei talenti isolani che si esibiranno e l'allegria e il divertimento dello spettacolo offerto dal Festival della Sardegna. 


I cantanti vincitori di entrambe le categorie “inediti-nuove proposte” e “cover-interpreti” si aggiudicheranno un trofeo e la partecipazione alle fasi finali dei Grandi Festivals Italiani con la direzione musicale curata dal Maestro Vince Tempera, storico direttore d’orchestra e autore di grandi successi italiani, confermato dall’associazione culturale Benacus organizzatrice dell’evento, direttore musicale della rassegna canora. Per quanto riguarda la categoria "inediti - nuove proposte" l'artista vincitore dei Grandi Festivals Italiani potrà ascoltare il suo brano nel pool di radio del circuito per dieci giorni, nei primi mesi del 2016, oltre a partecipare in qualità di ospite d'onore, alle finali di tutti i Festivals aderenti al circuito. Chi invece, si aggiudicherà la finalissima dei Grandi Festivals italiani nella categoria "interpreti- cover" vincerà la registrazione di un brano inedito, oltre a partecipare, anche in questo caso, come ospite, in esibizioni e concerti. In questa edizione, come nelle precedenti, oltre ai cantanti vincitori di entrambe le categorie, accederanno alla finale nazionale di Grandi Festivals italiani, anche i vincitori del Voto per sms. 


Per l'edizione di quest'anno il Festival della Sardegna ha siglato importanti collaborazioni. La prima con Terra Smeralda Bejioux che offrirà spledide creazioni alle tre Miss vincitrici della finale regionale; e  poi con il parco acquatico Acquadream di Baja Sardinia che permetterà a tutti i finalisti di passare una giornata all’interno del parco. 


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo