Sacchetti: "Felici di esordire davanti al nostro pubblico"

OLBIA. La stagione ha preso il via la settimana scorsa a Torino con la final four della Supercoppa Italiana, che ha visto la vittoria di Reggio Emilia ai danni dell'Olimpia Milano. Archiviata la rassegna torinese la Dinamo è pronta a fare il suo esordio in campionato davanti al pubblico di casa, sul parquet del PalaSerradimigni. I campioni d'Italia hanno cambiato diversi elementi rispetto alla cavalcata trionfale dell'anno scorso, ma anche in questa stagione il roster a disposizione di Meo Sacchetti è di valore assoluto. Il coach biancoblu sa bene che, dopo un'annata come quella precedente, i riflettori saranno tutti puntati sui suoi ragazzi sin dalla prima gara: 
"È normale che una squadra che ha vinto tanto l’anno prima abbia gli occhi puntati addosso, la scorsa stagione avevamo cambiato tanto nel roster e non si pensava potessimo fare un'impresa come quella del triplete. Visto che anche quest’anno ci sono stati tanti cambiamenti nella squadra, probabilmente c’è grande aspettativa. I nostri obiettivi sono chiari, vogliamo arrivare fino in fondo nel campionato, consapevoli di essere sempre Sassari. La forza di questa squadra è stata mostrata in questi anni ed è lavorare con la giusta serenità, credo la chiave sia questa". Ed è proprio da quella serenità che vuole ripartire la Dinamo targata 2015/2016, a cominciare dalla partita di domani con la Vanoli Cremona, in programma alle 20,30 al PalaSerradimigni. 
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo