Al Birdland i “Khoroshki”

di SSN
Concerto dei solisti  del Complesso Emerito di Stato della Bielorussia “Khoroshki”
“La notte magica del Koliadà”, un concerto di musica popolare bielorussa e del grande nord, un viaggio nella canzone e nella musica tradizionale, nelle canzoni popolari dedicate alle festività di fine anno. Oggi, sabato, al Birdland di Predda Niedda, dalle 21.
 
Uno show tenuto da  professionisti che hanno calcato i palcoscenici di mezzo mondo, ma non solo, una serata di divulgazione e conoscenza con la presentazione degli strumenti musicali tipici nazionali dell’Europa Orientale, e ancora un vero e proprio concerto natalizio e di fine anno, spettacolare, emozionante, di grande livello culturale.
Un viaggio musicale dal paese di Nonno Gelo il parente nordico del Babbo Natale, un Capodanno pieno di neve nella notte magica del Koliadà. Infatti è tradizione slava e nordica iniziare il nuovo ciclo annuale con la festa “Koliadi”. Così in antichità i pagani chiamavano il Dio Invernale del Sole. Si considerava che “Koliadà” (Il Dio Sole) senza l’aiuto umano non avrebbe potuto svegliarsi ed iniziare un nuovo ciclo annuale.
 
Un sapiente miscuglio di strumenti musicali della tradizione classica, moderna e popolare magistralmente suonati da grandi artisti capaci di affascinare e conquistare il pubblico, un viaggio attraverso stili e generi, musicalità del passato e del presente, quattro splendide voci capaci di interpretare le vocalità popolari e le melodie moderne.
 
Andrei Dergaj voce, strumenti a fiato.
L’uomo-orchestra capace di suonare praticamente tutti gli strumenti a fiato. Cultore di ricerche etnografiche, ricava splendide melodie persino dalla spiga di grano che magicamente trasforma in strumento musicale.
Tatiana Mashanskaya violinista, voce.
Uno dei violini più virtuosi della Bielorussa, capace di interpretare pezzi classici, popolari e di integrare perfettamente il violino in pezzi musicali moderni.
Vladimir Ginko compositore, fisarmonicista, voce.
Compositore e autore di tanti brani che ripercorrono in chiave moderna le tradizioni popolari, un virtuoso della fisarmonica.
Ingresso libero

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo