Tula. Defibrillatori semiautomatici per le strutture comunali

Claudio Meloni durante la cerimonia a Roma (foto: Comune di Tula)
Claudio Meloni durante la cerimonia a Roma (foto: Comune di Tula)
Nuovi defibrillatori semiautomatici per le strutture comunali. La Giunta ne ha deciso recentemente l’acquisto per garantire ai cittadini, in condizioni di emergenza, un intervento tempestivo. «In caso di eventi disastrosi o più semplicemente di manifestazioni che richiamano numerose persone, infatti, sono prevedibili situazioni di rischio in cui il ricorso ai dispositivi in questione può risultare determinante per la sopravvivenza. Inoltre l’Amministrazione, poiché le società sportive devono munirsi obbligatoriamente di defibrillatori semiautomatici, intende andare incontro alle esigenze economiche delle associazioni locali per far sì che le varie attività vengano praticate in totale sicurezza» spiega il Sindaco Andrea Becca.

L’attenzione che si rivolge agli atleti e in generale all’intera popolazione, dunque, si esplica necessariamente anche in ambito sanitario.

«Considerato che in virtù delle vigenti normative nazionali e regionali spetta ai Comuni adottare tutti i provvedimenti indispensabili per prestare i primi soccorsi qualora si verifichino calamità e che è comunque nostro preciso dovere tutelare costantemente la salute pubblica, abbiamo ritenuto opportuno investire ulteriori risorse in questo senso» afferma il Primo Cittadino.

A tale scopo, in accordo con la Centrale Operativa del 118 di Sassari, è stato programmato un corso di formazione per l’uso dei defibrillatori semiautomatici, che si terrà il 9 gennaio e che coinvolgerà i componenti dell’Associazione Soccorso Volontario Tulese, dell’Associazione Volontariato di Protezione Civile Tula, della Nuove Idee Società Cooperativa Onlus No Profit, dell’A.S.D. Volley Tula, della Canottieri Tula Elettra A.S.D. e dell’A.S.D. Atletico Tula. Agli addetti così individuati, poi, sarà rilasciata una specifica autorizzazione per l’utilizzo dei presidi.

I nuovi defibrillatori semiautomatici, che vanno ad aggiungersi a quelli già in dotazione all’ambulanza e alla palestra, saranno custoditi presso l’impianto del campo sportivo e presso il centro remiero situato sulle sponde del lago Coghinas.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Claudio Meloni durante la cerimonia a Roma (foto: Comune di Tula)