Una notte dedicata alla cultura classica al Convitto Canopoleno di Sassari

di SSN
La declinazione è quella giusta. La cultura classica merita di essere promossa e divulgata. Nasce così la Notte Bianca dei Licei che vedrà protagonisti anche gli allievi del Liceo classico ed europeo del Convitto nazionale Canopoleno, venerdì 15 gennaio dalle 18 e fino alle 21.30. L'istituto sassarese aprirà le sue porte al pubblico per dedicare una giornata alla bellezza, all'attualità e alla efficacia formativa degli studi classici con rappresentazioni, letture ed esposizioni frutto della passione e del lavoro degli studenti e dei docenti impegnati quotidianamente in classe. Sarà una manifestazione che si snoderà in contemporanea in tutti i Licei classici italiani, per far conoscere l'importanza formativa la cultura classica. La Notte bianca nasce per dimostrare che il liceo classico è più vivo che mai e dà grande spazio alle intelligenze, valorizzandole al meglio. L'evento, ideato da un docente di Acireale due anni fa, ha come elemento fondante il concetto che lo studio del mondo classico sia più che mai attuale,e per molti versi fondamentale nella formazione della coscienza e della cultura delle generazioni future e riesce ad avviare un percorso che consenta lo sviluppo di un pensiero libero e critico degli allievi.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo