Anziana morta a Sassari. Il nipote confessa:"Sono colpevole"

Il pm che segue le indagini ha dichiarato: "Si tratta di una morte violenta". La teoria iniziale di un in incidente è stata scartata quasi subito. La morte di un'anziana signora, Bonaria Sanna, l'ottantenne uccisa nella sua abitazione, in via Torres, a Sassari, ha un responsabile. Il nipote trentaseienne, Salvatore Usai, interrogato in questura, alla fine è crollato ammettendo di essere stato lui a colpire ripetutamente la zia. Dopo aver compiuto il gesto ha chiamato aiuto cercando di deviare maldestramente i sospetti. Il reo confesso ha problemi con la droga e pare che questo espisodio sia il culmine di una serie di litigi con l'anziana zia. In conferenza stampa la dirigente della Mobile Bibiana Pala e gli investigatori hanno spiegato i particolari della vicenda che fonda le sue radici in una situazione di degrado.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo