Usini: Open Day a scuola per salvare l'Istituto Comprensivo

“Apriremo le porte della nostra scuola, invitando le famiglie dei bambini a conoscere la nostra realtà e l’offerta formativa per il prossimo anno scolastico”. Il reggente dell’Istituto Comprensivo “Grazia Deledda” di Usini Luciano Sanna, di concerto con le insegnanti e il supporto dell’amministrazione comunale, faranno da ciceroni nella mattinata di martedì prossimo 19 Gennaio, dalle 10 alle 12, quando le porte della scuola dell’Infanzia si apriranno al pubblico e a tutta la comunità di Usini, in vista delle iscrizioni al nuovo anno scolastico che partiranno venerdì 22 Gennaio.  

Al via proprio dalla scuola materna di via Paganini che, per il 2016-2017, dovrà accogliere i bimbi nati nel 2013 e quelli nati entro il 30 Aprile del 2014. “Lavoreremo al fianco della scuola – ha spiegato il sindaco Antonio Brundu – per dimostrare alla Regione e al Ministero la vitalità del nostro istituto che, ancora sotto dimensionato, rischia di essere privato della sua autonomia”. Una questione di prestigio sociale e culturale per Usini che, da sempre, ha avuto la guida dell’Istituto Comprensivo, associato al vicino centro di Uri. Da quest’anno invece, il piano di dimensionamento scolastico ha affidato l’istituto a una reggenza. “Tutto questo è dipeso dalla mancanza di 10-15 bambini che ci è costato la perdita della Dirigenza” ha commentato Brundu. “Crediamo che un paese in crescita come il nostro possa avere i numeri per riconquistare la sua scuola e continuare ad offrire un servizio qualificato ai suoi cittadini”.

Stessa linea anche per l’attuale Reggente Luciano Sanna, già dirigente scolastico dell’Istituto di Villanova e ora a capo della struttura usinese. L’Istituto “Grazia Deledda” annovera tra l’altro 587 alunni tra scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, contro i 600 previsti come soglia minima dal piano di dimensionamento. “Crediamo di poter recuperare quel numero ed è dovere dell’Amministrazione tentare il salvataggio della scuola”  ha concluso l’assessore alla Pubblica istruzione Milena Meloni. “Con il Dirigente stiamo condividendo un percorso di crescita che dovrebbe portarci al raggiungimento di quel risultato”.

Per martedì, dalle 10, sono state invitate le famiglie dei circa 50 bambini interessati, oltre ai genitori che vorranno conoscere le strutture del plesso scolastico. Nei prossimi giorni si proseguirà con le aperture della scuola primaria e di quella secondaria.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo