Ecco il "Piano Sardegna" di Italia Unica

di SSN
Italia Unica avvia un tavolo dedicato alla Sardegna. Nei giorni scorsi la direzione regionale del partito ha deliberato di proporre al presidente Corrado Passera ed ai vertici nazionali l’istituzione di un “Piano Sardegna”, uno spazio di discussione interamente dedicato all’Isola ed ai suoi problemi, con l’obiettivo di definire iniziative politiche rivolte al rilancio economico della Sardegna.

È stato il coordinatore regionale Tore Piana, che è anche componente della direzione nazionale di Italia Unica, a rivolgere la richiesta, che è stata immediatamente accolta. Il Tavolo, che sarà presieduto dallo stesso Corrado Passera, esordirà domenica 31 gennaio a Milano (già definito l’orario, le 15,15) in occasione dell’Assemblea nazionale del partito e ne faranno parte i coordinatori provinciali ed una quindicina di dirigenti provinciali sardi - coordinati da Tore Piana - i parlamentari Gaetano Quagliariello per il Senato e Guglielmo Vaccaro per la Camera, altri rappresentanti di Senato e Camera ed il coordinatore nazionale di Italia Unica Lelio Alfonso.
 
Tra i temi che verranno discussi ci saranno: i trasporti, in particolare la continuità territoriale ed i collegamenti interni, con la richiesta rivolta al Governo nazionale di garantire un contributo economico alle spese; il costo dei carburanti, con una rimodulazione delle accise a vantaggio dei residenti sardi; la sanità, con la sollecitazione di un sostegno del Governo alle spese e all’applicazione dei parametri nazionali; lo snellimento burocratico dei finanziamenti dell’Unione Europea a favore della Sardegna, a cui affiancare la richiesta di un impegno da parte del Governo a favore di una dichiarazione di zona europea per l’Isola, sul modello delle Canarie, con vantaggi economici e fiscali; infine, l’impegno del Governo al mantenimento dei servizi pubblici e amministrativi nelle zone interne della Sardegna per contrastare spopolamento e combattere più efficacemente la dispersione scolastica.
 
«Esprimo profonda soddisfazione per l’attenzione con la quale il presidente Passera ed i vertici nazionali di Italia Unica hanno risposto alle nostre sollecitazioni», commenta il coordinatore regionale Tore Piana. «È il riconoscimento del lavoro che stiamo portando avanti sul piano delle proposte politiche, ma allo stesso tempo anche della grave situazione in cui versa la nostra Sardegna, che vede lo scarso peso della Giunta Pigliaru nei confronti del Governo Renzi».

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo