Una stoica Dinamo Lab batte Bergamo dopo due overtime

È una DinamoLab stoica quella che trionfa a Bergamo: una squadra che ha saputo combattere per 50 minuti contro un grande avversario, in una partita altamente equilibrata, e che ha conquistato con le unghie e con i denti la vittoria, dopo due overtime. Dopo 25 minuti all’inseguimento dei padroni di casa della SBS Montello, condotta da un grande Pedretti a referto con 35 punti, i guerrieri biancoblu riescono a mettere la testa avanti trascinati da un grande Jorge Sanchez (18 punti) e dal capitano Spanu (16). Bergamo prova a chiuderla nelle battute finali ma il Banco non ci sta: Sanchez la porta all’overtime. Servono altri dieci minuti ai ragazzi di coach Cherchi per conquistare la vittoria: Tanghe, autore di 22 punti, e compagni non si arrendono, nonostante l’assenza di Spanu e Sanchez nei due supplementari. Alla fine è un intenso lavoro di squadra e una risposta corale, con lo zampino di un determinante Simula, a chiudere il match. A Bergamo finisce 79-83 in favore di una DinamoLab che domani tornerà in Sardegna con fiducia, soddisfazione e una ritrovata consapevolezza nei propri mezzi.

La scena. Prima giornata di ritorno del campionato della massima serie di basket in carrozzina. La DinamoLab Banco di Sardegna al giro di boa affronta la trasferta a Bergamo contro la SBS Montello, una delle dirette concorrenti per la salvezza. Come detto in settimana l’obiettivo dei ragazzi di coach Cherchi è partire con la ruota giusta dopo il mini filotto di sconfitte che hanno chiuso il girone d’andata.

Il match. Coach Cherchi manda in campo Bridge, Tanghe, Spanu, Arghittu e Sanchez, i padroni di casa rispondono con Pedretti, Villa, Carrara, Airoldi e Bernardis. Avvio di energia per i lombardi che si portano avanti nella prima frazione, costruendo un mini break di 4 punti (16-12). Il canovaccio della seconda frazione è lo stesso della prima, la DinamoLab migliora le percentuali al tiro ma continua a inseguire i bergamaschi che tengono saldo il vantaggio: si va negli spogliatoi sul punteggio di 28-24. È al rientro dall’intervallo lungo che la DinamoLab mette a segno un ottimo parziale (9-19): al 25’ Tanghe dalla media firma il sorpasso biancoblu. Le parti si invertono e il Banco chiude la terza frazione avanti di 4 (37-41). Negli ultimi dieci minuti le due squadre si affrontano a viso aperto: quando restano 5’ il tabellone dice 47 - 49 per la DinamoLab. La SBS con una fiammata  firma il sorpasso con Pedretti ma Tanghe ristabilisce la perfetta parità. Proprio un fallo dei biancoblu concede a Pedretti i liberi dell’allungo. Il quinto fallo del capitano Spanu manda Carrara in lunetta per il +4. Due triple di Sanchez, ormai a quota 18 punti, porta il match all’overtime. Nei cinque minuti supplementari i ragazzi di coach Cherchi rispondono presente, la quinta infrazione confina però Sanchez in panchina, vero trascinatore della squadra. Nessun problema, ci pensa Tanghe che dalla lunetta fa 2/4. Non ci stanno gli ospiti che, con una tripla di Bernardis si portano avanti di 1 con 8’’ sul cronometro. I padroni di casa perdono il top scorer Pedretti (35 punti) che con il quinto fallo personale concede una gita in lunetta a Torquati: al romano non trema la mano e il quarto si chiude 72 pari. Secondo supplementare! Arghittu e Torquati aprono i giochi: la DinamoLab la vuole vincere, condotta da un super Tanghe (22 pt). Gli ospiti bombardano dalla lunga distanza con Bernardis, ma 3 punti di Simula decidono il match. Trionfo biancoblu, finisce 79-83.

Le parole. E' un Salvatore Cherchi emozionato e soddisfatto quello che commenta la vittoria dei suoi ragazzi: "Sono davvero felice di questa partita conquistata con le unghie e con i denti. Bravissimi i ragazzi a non mollare mai anche quando sembrava sempre più difficile portare i due punti a casa. Volevamo delle risposte e posso dire con soddisfazione che tutta la squadra le ha date, nessuno escluso. Nel secondo overtime a un certo punto ho guardato la panchina e avevo finito i cambi. Una bella vittoria, sofferta e combattuta, giocata di squadra: non credo potessimo iniziare meglio il girone di ritorno. Ognuno ha messo il suo mattoncino per portare a casa la partita dando il proprio contributo, è questa la squadra che vogliamo essere".

Gli fa eco il capitano Claudio Spanu, confinato in panchina dal quinto fallo personale poco prima della fine del tempo regolare: "Quei supplementari sembravano non finire più, in panchina ho sofferto tantissimo: bellissima vittoria, sofferta e combattuta. Davvero una grande prestazione di squadra!"

Tabellini:

SBS 79 - DinamoLab 83

Parziali: 16-12, 12-12; 9-19; 22-16; 1° OT: 13-1; 2° OT: 5-10.
Special Bergamo Sport- Pedretti 35, Bernardis 18, Milesi 12, Carrari 12, Belloli, Airoldi 2, Spicksuc, Villa, Canfora. All. Damiano Airoldi.
DinamoLab – Bridge 5, Tanghe 22, Simula 13, Spanu 16, Arghittu 4, Torquati 4,  Langiu, Tiberi 1, Sanchez 18. All. Salvatore Cherchi.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo