Unioni civili, c'è anche Sassari

Ieri erano tanti (ma si pensava di più) in Piazza d'Italia per dire si e sostenere le manifestazioni promosse in tutta Italia a sostegno del ddl Cirinnà sulle Unioni civili.
"È ora di essere civili! #SVEGLIATISASSARI” ha richiamato in piazza d’Italia centinaia di persone, su iniziativa del Mos e del collettivo “Diritti al cuore”, insieme ad associazioni e partiti allineati a sinistra. Erano presenti anche i rappresentanti delle istituzioni, tra cui i parlamentari Lai e Sanna, il presidente del Consiglio regionale Ganau, l’assessore regionale Firino, e il sindaco Sanna.

Come al solito si è scatenata la battaglia sui numeri a sostegno del ddl Cirinnà. Fossero stati anche in tre nelle piazze di tutto il Paese non sarebbe cambiato nulla. E' normale e civile, aldilà delle unioni, procedere su questa linea: e non perchè tutta Europa ha chiuso la discussione da tempo. Perchè si deve stare al passo con i tempi. Tutto qui, piaccia o no.
Poi ognuno la pensi come crede, ha tutto il diritto di farlo.
Ci mancherebbe. Ed è giusto che lotti per esprimere le proprie idee.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo