Tula: "Parole e Pensieri per non dimenticare"

Il sindaco, Andrea Becca (foto: Comune di Tula)
Il sindaco, Andrea Becca (foto: Comune di Tula)
Il Comune, come è ormai consuetudine, dedicherà nel sito internet istituzionale www.comune.tula.ss.it un’area interattiva alle vittime del nazifascismo. Chiunque lo desideri potrà inviare Parole e Pensieri (un proprio testo o un passo di un libro) per non dimenticare chi, nei campi di sterminio e non solo, perse la vita a causa della guerra che negli anni Quaranta del secolo scorso mise in ginocchio  il mondo.

Coloro che aderiranno all’iniziativa, inoltre, potranno linkare articoli giornalistici per indurre riflessioni costruttive. Il suggerimento dovrà essere motivato.

I messaggi, che potranno essere trasmessi da martedì 26 gennaio a venerdì 29 gennaio, saranno pubblicati con il nome degli autori. L’Assessorato alla Cultura e alla Comunicazione, però, si riserva la possibilità di eliminare commenti volgari, contenenti espressioni offensive verso persone, istituzioni o religioni o assimilabili ad apologia di nazismo o di fascismo.

La Biblioteca, poi, proporrà una serie di titoli sul tema. L’elenco sarà consultabile nel sito istituzionale sopraccitato.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Il sindaco, Andrea Becca (foto: Comune di Tula)