Arrestato all’aeroporto un corriere filippino sorpreso con 11 grammi di shaboo

 (foto: Guardia di Finanza)
(foto: Guardia di Finanza)
Nell’ambito dei dispositivi di vigilanza istituitiall’interno degli spazi doganali dell’aeroporto di Cagliari-Elmas, i finanzieri del comando provinciale hanno portato a termine una nuova operazione diservizio culminata con l’arresto di un corriere della droga di nazionalita’ filippina. Le fiamme gialle, insospettite dal comportamento anomalo delcittadino asiatico, appena sbarcato ieri sera da un volo proveniente da Barcellona hanno immediatamente proceduto a fermare lo stesso e sottoporlo acontrollo. 

Durante l’ispezione, l’intuito e l’esperienza investigativa dei finanzieri consentivano di rinvenire, ben occultati all’interno del trepiedi di una macchina fotografica, circa 11 grammi di sostanza stupefacente tipo “shaboo”. Si tratta di una nuova potentissima droga sitentica,prodotta in Thailandia e nelle Filippine, particolarmente diffusa nei luoghi di divertimento serale e nelle discoteche. La sostanza illecita posta sotto sequestro era destinata adessere immessa sul mercato cagliaritano che avrebbe consentito di conseguire un profitto economico di circa 3.000 euro.

Il cittadino di nazionalita’ filippina e’ stato, quindi,arrestato e condotto presso la locale casa circondariale a disposizione dell’autorita’ giudiziaria. Prosegue, pertanto, l’impegno delle fiamme gialle nella lotta contro il traffico di sostanze stupefacenti, finalizzato ad arginare e reprimere un fenomeno criminale di sempre piu’ grave impatto sociale ed economico, a tutela della salute e della sicurezza pubblica.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Guardia di Finanza)