Ubriaco disturba i vicini e lancia olio bollente sui carabinieri

 (foto: Archivio carabinieri)
(foto: Archivio carabinieri)
Nella nottata di ieri, a seguito di richiesta pervenuta al 112, numero unico di emergenza europeo, un equipaggio della Sezione Radiomobile del Reparto Territoriale è intervenuto in Via Gallura a Olbia, dove un giovane stava urlando affacciato alla finestra della sua abitazione.

Giunti sul posto, i Carabinieri tentavano di riportare alla ragione l’esagitato che versava in evidente stato di ubriachezza, ma nonostante i numerosi tentativi fatti per riportarlo alla calma, l’uomo scagliava contro i militari dell’olio bollente per poi ingaggiare una colluttazione. Per tali motivi, C.F., 33enne olbiese, con precedenti di Polizia, è stato arrestato per oltraggio, violenza, resistenza a Pubblico Ufficiale, minaccia e lesioni personali. Uno dei Carabinieri intervenuti, a seguito dello scontro fisico, è dovuto ricorrere alle cure mediche per un trauma lombare e ne avrà per 12 giorni.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Archivio carabinieri)