Il testo della mozione di Alivesi
per i festeggiamenti dei 150 anni dell'Italia

SASSARI. Ecco il testo integrale che il consigliere comunale Manuel Alivesi intende presentare il 22 febbraio davanti all'assemblea. La proposta è semplice e a costo zero: per ricordare i 150 anni dell'Unità d'Italia tutti gli abitanti potrebbero esporre dal balcone il tricolore.

MOZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE MANUEL ALIVESI
AI SENSI DELL’ART. 64 DEL REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DI SASSARI

“150 ANNI DALL’UNITA’ D’ITALIA” – TRICOLORE IN TUTTI I PALAZZI ED ABITAZIONI DELLA CITTA’ DI SASSARI
PREMESSO
- Che centocinquanta anni fa l’Italia scelse come proprio simbolo il tricolore;
CONSIDERATO
- Che la valenza simbolica delle celebrazioni per i 150 anni dell’unità d’Italia rimanda ad un messaggio di identità e unità nazionale e testimonia l’impegno di valorizzazione di tutto il territorio nazionale come espressione di realtà e peculiarità di tutte le Regioni che lo compongono;
- Che l’unità d’Italia non va bistrattata da polemiche politiche di bassa lega, ma rappresenta un tesoro per tutti, in particolare modo per le generazioni future;
- Che dalla coscienza e dall’orgoglio della nostra storia dobbiamo trarre l'energia per ritrovare slancio e fiducia in noi stessi;
- Che le nostre Forze Armate rappresentano ed hanno rappresentato l'elemento fondante per costruire il processo unitario e consolidare nel tempo quel patrimonio di identità che oggi rappresenta una realtà condivisa per tutti gli Italiani;
- Che con le celebrazioni per il 150° anniversario si vuole inoltre ricordare il difficile cammino che ha portato all'unità nazionale e rendere omaggio a quanti, anche a costo della vita, hanno permesso a tutti noi di vivere in un Paese libero e democratico;
- Che il programma delle celebrazioni per l’anniversario dei 150 anni prevede iniziative di carattere culturale e scientifico dislocate su tutto il territorio nazionale e, in particolare, nelle città di preminente rilievo per l'evoluzione dell'Unità d'Italia, nonché qualificati interventi ed opere infrastrutturali;
- Che anche per queste ragioni il tempo che ci separa dal 17 marzo dovrebbe essere utilizzato per creare anche nella nostra città circostanze, eventi, momenti che favoriscano una riflessione diffusa e insieme approfondita sul significato dell'essere italiani oggi
TANTO PREMESSO SI PROPONE
Che il Sig. Sindaco di Sassari, l’Assessore alle Culture, tutta la Giunta ed il Consiglio Comunale, in attesa di conoscere dettagliatamente programmi, eventi e circostanze pensati per i festeggiamenti del centocinquantenario dell’Unità d’Italia, vogliano
impegnarsi ed adoperarsi per fasciare - nella giornata del 17 marzo 2011 - tutti i palazzi della città di Sassari (non solo edifici privati ma anche sedi istituzionali) con il tricolore in considerazione anche del costo minimo di realizzazione (molti di noi, infatti, in casa hanno una bandiera dell’Italia);
Che Vogliano contemporaneamente impegnarsi ad avviare una campagna di sensibilizzazione verso i cittadini per far sventolare fuori dalle finestre delle abitazioni private, dal marzo prossimo, il vessillo dell’Unità d’Italia simbolo della nostra democrazia.

I° Firmatario
(Manuel Alivesi)

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione