Meeting canottaggio a Piediluco
Bene Canottieri Olbia che continua a crescere

OLBIA. Archiviato anche il secondo meeting nazionale di Piediluco per i canottieri sardi che confermano la crescita dimostrata negli ultimi anni. Ottimi risultati che confermano il lavoro che stanno portando avanti le società isolane, con l'obiettivo di essere protagoniste a livello nazionale. Presenti 3 società sarde: Canottieri Sannio Bosa, Canottieri Olbia e Ichnusa di Cagliari con rispettivamente sette atleti per la società bosana ed uno a testa per Olbia e Ichnusa.
Di seguito il dettaglio dei risultati:
3° posto e medaglia di bronzo per Pod Fitzpatrick del Sannio Bosa nel competitivo singolo junior maschile;
6° posto per Riccardo Mele della Canottieri Olbia nel singolo Ragazzi
7° posto per il doppio misto junior Olbia - Ichnusa composto da Camilla Berti e Martina Pischedda. Le due ragazze non hanno effettuato la finale nel singolo in quanto la stessa era troppo vicina alla finale del doppio.
 7° posto per il doppio ragazze del Sannio composto da Sara Sotgiu e Gloria Avellino
3° posto nella finale b (corrispondente alla 11^ posizione) nel singolo ragazzi per Giovanni Cossu del Sannio Bosa  
  7° posto nella finale b (corrispondente al 15° posto) nel doppio junior per Francesco Paglici e Alessandro Beux del Sannio di Bosa.
La bosana Claudia Cabula conquista una medaglia di bronzo nel quattro di coppia junior con i colori della Canottieri Moltrasio, società che attualmente la ospita per  
Il  quattro di coppia junior maschile del Sannio si ferma invece alle fase eliminatorie.  

Gli ottimi risultati forniscono ai tecnici interessanti indicazioni per il proseguo della stagione sopratutto in vista dei tricolori della categoria junior in programma a Ravenna il 25 ed il 26 giugno.  

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo