giornata internazionale delle donne

Documentari, reading e musica
L'8 marzo all'Ex-Q, fino a sera

 (foto: Ufficio stampa Ex Q)
(foto: Ufficio stampa Ex Q)
SASSARI. Installazioni, proiezioni, musica e reading con il simbolo del cromosoma femminile "XX" per festeggiare da protagoniste la giornata internazionale delle donne. Gli eventi sono stati curati dall’Ex-Q, all'interno del cartellone patrocinato dal Comune di Sassari. Martedì 8 marzo, dal pomeriggio e fino a notte, l’ex Questura di corso Angioy ospita un variegato programma -a cura di Cristina Nike Gagliardi, Slania De Pau, Cinzia Adolfi, con l’allestimento di Giulia Sale.

Il programma. Si inizia alle 16 con l’inaugurazione della mostra "XX” (accompagnata da un buffet Vegan) di Giulia Sini, Stefania Mele, Giovanna Maria Boscani, Annalisa Zarelli, Giusy Calia, Nike - cnz, Paola Rizzu, Lorella Comi, Danila Meloni, Paola Porcedda, Monica Lugas, Valentina Garau- Rita Marras, Silvia Sechi Torralba, Rita Bonomo, Patrizia Cau e, unico uomo, Gianluca Nieddu con un video-ritratto collettivo di donne che si raccontano senza parole.
Alle 17 sarà proiettato il documentario “The moon inside you” della giovane regista cecoslovacca Diana Fàbiànova. Il film racconta, con tono leggero e scanzonato, uno degli ultimi tabu della nostra società, il ciclo mestruale, con il corollario di ipocrisie e falsi pudori che ancora l’accompagna.
“Uomini, amore, sesso ed altri veleni” (alle 19) è il titolo del reading tratto dall’omonima raccolta di poesie di Luana Farina. La lettura avrà come sottofondo l’accompagnamento musicale di Elisabetta Usai e Luca Usai.
Il secondo film in programma, a cura dell’associazione Aguaplano, alle 20, è “Quattro minuti” (2006) del regista tedesco Chris Kraus, storia intensa e coinvolgente di un’ anziana insegnante di pianoforte che dà lezioni all’interno di un carcere femminile, e del rapporto turbolento e ricco di umanità che riuscirà a instaurare con una giovanissima allieva straordinariamente dotata per la musica.
La serata prosegue, dalle 22, con DJ Slania e una selezione musicale dedicata alle donne entrate a far parte della leggenda sonora dell’ultimo secolo, “Female singers & female bands from 1930's to 2000's”.
Durante tutta la manifestazione si potranno visitare gli stand espositivi di Voltalacarta Editrice, Néula gioielli, disabitando, Le pezze di Irene, da Dha, Atelier - Galleria Parabatul.
VOTA IL SONDAGGIO
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Ufficio stampa Ex Q)