Prende a pugni una prostituta per rapinarla: arrestato algerino

 (foto: Carabinieri)
(foto: Carabinieri)
Durante il weekend appena trascorso, i Carabinieri Nucleo Radiomobile della Compagnia di Sassari – impegnati con i propri equipaggi a pattugliare costantemente la città 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno – hanno effettuato un arresto.  Sabato notte, erano circa le 02.30, quando una gazzella dell’Arma, nel transitare in via Caniga, ha sorpreso un cittadino algerino, H.A. classe 1996, ospite di un centro di accoglienza, colpire con dei pugni una prostituta nigeriana al fine di sottrarle la borsetta. Alla vista dei militari, l’extracomunitario ha immediatamente tentato di darsi alla fuga e, una volta raggiunto, li ha colpiti con degli schiaffi prima di essere definitivamente immobilizzato e portato in caserma con l’accusa di tentata rapina e resistenza a pubblico ufficiale. Dopo aver trascorso due notti in cella in attesa dell’udienza di convalida, questa mattina lo straniero è stato scarcerato dal Tribunale di Sassari, che gli ha imposto la misura dell’obbligo di firma.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Carabinieri)