Eccellenza

Torres, due gol per ripartire
Contro il Sant'Elena finisce 2-0

di Daniele Giola
 (foto: forzatorres.org)
(foto: forzatorres.org)
SASSARI. Vittoria all'inglese contro la cenerentola del campionato. Dopo la rovinosa caduta di Tortolì (cui hanno fatto seguito le dimissioni del tecnico Roberto Ennas), la Torres ritrova i tre punti battendo 2-0 al Vanni Sanna il Sant'Elena.

Il neo allenatore rossoblù Guglielmo Bacci lascia in panchina due pezzi da novanta come Marras e Zanoletti, anche se la decisione è motivata dalle condizioni fisiche precarie dei due giocatori. Pronti, via e la Torres pasticcia con Casu, schierato come Piga nel ruolo di esterno basso. Il rimbalzo tradisce il giovane e favorisce il tiro di Atzeni che però termina alto. Al minuto numero 5 Cristian Sias sfrutta un assist dalla destra di Matteo e porta in vantaggio i rossoblù. Il gol sveglia dal torpore la Torres che continua ad attaccare anche se pecca spesso di fretta e imprecisione negli ultimi metri della manovra. Al 40' Sias restituisce il favore e serve a Matteo la palla del raddoppio, ma la conclusione di esterno dell'attaccante termina di pochissimo a lato.

Nella ripresa ci prova subito Cadau, al 4', ma il folletto rossoblù si fa ipnotizzare dall'ottimo portiere avversario Grosso. Anche Aliotta, pochi minuti più tardi, è protagonista di una buona occasione su calcio di punizione. Al minuto numero 16 entra in campo Zanoletti al posto di Cadau. Per il raddoppio rossoblù si devono aspettare altri dieci minuti. E' il 26', infatti, quando Curcio ribadisce in rete una bella, quanto sfortunata, punizione di Aliotta che un istante prima aveva colpito entrambi i pali. La gara finisce 2-0 per la Torres
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: forzatorres.org)
  • Esultanza giocatore della Torres dopo un gol (foto: Ufficio stampa Torres)