Alghero. Una notte di lavoro per far fronte ai danni causati dal nubifragio

In azione per tutta la notte le squadre di Protezione Civile di Alghero, con gli operai del comune impegnati per interventi urgenti sulla viabilità a causa del nubifragio che si è abbattuto sul territorio. Uomini a lavoro fino alle 4 del mattino, liberando dall'acqua le vie Lido, Cipro, Malta e il Lungomare Barcellona. Riposizionati contestualmente tutti i pozzetti saltati tra la via Kennedy e via XX Settembre. La ricognizione effettuata dal servizio manutenzioni nelle primissime ore odierne ha riscontrato detriti vari trasportati dall'acqua in diverse zone, con problemi sulla rete idrico-fognaria in molti quartieri. Interventi si sono effettuati sui Bastioni, nei quartieri di Sant'Agostino, Centro storico, La Pietraia e Pivarada. In House ha eseguito verifiche su impianti elettrici ed antincendio presso Scuola Maria Immacolata e Asfodelo. In mattinata il vicesindaco Antonello Usai ha presieduto una riunione operativa a Sant'Anna alla presenza del segretario generale Luca Canessa, degli assessori Raimondo Cacciotto e Raniero Selva con i rispettivi dirigenti di settore, la Polizia locale, Protezione civile, In house, Radio Club Alghero e Corpo Forestale.  
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo