Sassari, Stefano Garau è il nuovo direttore artistico dell’Ente Concerti

È il compositore Stefano Garau, nato a Sassari nel 1961, il nuovo direttore artistico dell’Ente Concerti “Marialisa de Carolis” di Sassari. Per la prima volta nella storia dell’Ente è un sassarese a ricoprire questo incarico.
Da circa trent’anni nell’organico dell’Ente, prima come maestro collaboratore e dal 2003 come consulente artistico e coordinatore dell’orchestra, Garau è stato il primo diplomato in assoluto in Armonia, Contrappunto, Fuga e Composizione del Conservatorio di Musica “L. Canepa” di Sassari, ottenendo il massimo dei voti, sotto la guida del M° Antonio Costa. Si è perfezionato nell’Orchestrazione e nella Composizione con il M° Alberto Peyretti – che sarà poi, dal 1984 al 1995, suo predecessore alla direzione artistica del “De Carolis” – e con il M° Bruno Tommaso per l’Arrangiamento e Direzione d’orchestra jazz. Le sue esperienze musicali spaziano dalla musica colta a quella popolare, dal jazz alla musica lirica. Nel 1987 ha curato la ricostruzione della partitura dell’opera Amsicora di Luigi Canepa, eseguita nello stesso anno durante la Stagione Lirica di Sassari. Nel 2006 ha vinto il primo premio al concorso internazionale di composizione “Scrivere in Jazz” di Sassari con un brano per big band ispirato alla musica sarda. Alcuni suoi lavori, Do Diesis Requiem, Ave Maria in algherese e il Canto della Sibilla, sono stati inseriti nel catalogo della Biblioteca Ambrosiana di Milano. Dal gennaio 2009 è direttore artistico delle manifestazioni musicali del Banco di Sardegna “Concerti in Sala Siglienti” e “Concerto di Natale”. Nel 2013 ha fondato l’Associazione musicale, culturale e teatrale “LABohème” che promuove la musica nel territorio sassarese e sostiene diversi musicisti in un momento di grande difficoltà lavorativa. Nel 2014 ha ideato e realizzato la manifestazione “Stintino Jazz e Classica”, seminario di musica d’insieme, che si è avvalsa della collaborazione di musicisti di livello internazionale quali Bruno Tommaso, Gavino Murgia, Michel Godard, Michele Rabbia, Giovanni Falzone, Pietro Scalvini. Vincitore del concorso per esami e titoli, è docente di ruolo al Conservatorio di Musica “L. Canepa” di Sassari dove insegna Teoria e lettura musicale, Analisi, Composizione e formazione auditiva, Ear training.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo