Giochi di mano, giochi da villano. Ma non al PalaSerradimigni, please

di SSN
Il presidente Stefano Sardara, getta acqua sul fuoco e fa bene. Con un tweet si scusa con Roko Ukic (che accetta sportivamente) e chiude la vicenda. Una spinta di uno spettatore, nel parterre del PalaSerradimigni sul giocatore dell'Aek Atene, non va bene e non fa bene. E non solo alla Dinamo.

I tifosi sulla rete già da ieri sera stanno condannando e non potrebbe essere altrimenti, quel gesto, di un tifoso, "corroborato" dall'intervento verbale di un altro. Che in televisione hanno visto tutti. E che ha riportato alla mente l'uno contro uno di Sosa con un tifoso reggiano in finale scudetto di un paio di anni fa. Altra scena tutt'altro che edificante.

Si può capire mettere pressione sugli avversari e non mollare mai la propria squadra, ma non di certo mollare uno spintone su un avversario "reo" di aver cercato di recupare un pallone senza riuscire a smaterializzarsi prima del contatto fisico col pubblico. La vicenda si commenta da sola, così come i pareri dei tifosi, tutt'altro che teneri, giusto per utilizzare un eufemismo, all'indirizzo dell'autore del gesto. Perchè non si ripeta.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo