Il drifting dà spettacolo al Motor Bike Expo 2017

La stagione si apre  subito, con  la  prima tappa del King of Italy Drift Super Cup, il Challenge organizzato con l’egida della CSAI che quest’anno si articolerà su quattro appuntamenti di cui uno in Svizzera. Il primo appuntamento avrà un palco d’eccezione: quello del Motor Bike Expo di Verona, una delle rassegne motociclistiche più importanti d’Europa .
1° prova King of Italy Drift Super Cup

Il 20, 21 e 22 gennaio sarà una festa nella festa durante la quale  gli appassionati potranno vivere  tre giorni a stretto contatto con i protagonisti del Drifting,  avvicinare  i piloti e le vetture spettacolari e superperformanti; chi vorrà ,potrà approfondire ulteriormente l’esperienza, grazie ad un  servizio a pagamento di “Taxi Drift” durante il quale sedere al fianco dei piloti sul percorso di gara per un fine settimana ad alto tasso adrenalinico.

Il programma
Oltre trenta  piloti  hanno già dato la loro adesione all’appuntamento veronese. Il loro programma prevede che dopo le esibizioni di  venerdì 20 gennaio ,  sabato 21, nell’area esterna C e D, si cimenteranno nelle prove libere e nelle qualificazioni, mentre  domenica 22 gennaio, inizieranno con le prove libere, seguite da una parata di presentazione ed infine le gare, con il pubblico che potrà contare su una tribuna di mille posti ,tutto compreso nel prezzo d’ingresso del Motor Bike Expo.
Il Drifting
 Il Drifting è una disciplina  motoristica nata in Giappone negli anni settanta, con un forte seguito anche negli Stati Uniti. Grazie alle case ufficiali sempre più presenti,  il drifting sta finalmente raccogliendo un numero maggiore di  adepti anche in Italia. Una specialità che mescola sapientemente velocità e controllo del mezzo durante le sbandate  contro ogni legge di gravità per un bagno di adrenalina.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo