La Dinamo in Turchia per continuare la striscia vincente

Dopo una lunga giornata di attesa in aeroporto per il maltempo, ieri notte i giganti sono arrivati in Turchia dove oggi, palla a due alle 18, ore 20 locali, incontreranno il Besiktas nella sfida valida per la 12° giornata di regular season di Basketball Champions League.

Per Devecchi e compagni si tratta di un match cruciale per confermare la striscia positiva e soprattutto riscattarsi dell’ottima partita dell’andata, vanificata da un tiro allo scadere di Kyle Weems che ha consegnato la vittoria agli avversari. La Dinamo affronterà due match consecutivi di Basketball Champions League, complice la pausa del campionato di questo week end: dopo quello di Istanbul in agenda oggi la squadra affronterà Ludwigsburg in Germania la prossima settimana. Due sfide da affrontare con il coltello tra i denti e la voglia di rivalsa contro le prime due del gruppo E.

“Questa sera ci troveremo davanti un’avversaria pericolosa - ha ammonito coach Federico Pasquini- su uno di quei campi in cui bisogna essere assolutamente perfetti, dove non sono concessi errori altrimenti si pagano cari.  Andiamo in Turchia per cercare di fare un ulteriore sforzo e un nuovo step, vivendo questa sfida nella maniera più giusta e più entusiasmante possibile”.

Besiktas Sompo Japan. Il team allenato da coach Ufuk Sarica sta vivendo un momento di grandissima forma: i bianconeri sono imbattuti e in tutti i campi stanno dimostrando di giocare a un livello nettamente superiore rispetto agli avversari, imponendosi con autorità ovunque. Il Besiktas è una tra le prime tre forze di campionato turco, in Basketball Champions League sono primi paripunti con Ludswigsburg, che ieri è stato battuto dall’Aek, con 9 vittorie e 2 sconfitte: gli uomini di coach Sarika viaggiano a una media di 54.9% da due e 37.5% da tre. Il roster bianconero è stato quasi interamente rivoluzionato per questa stagione. La nutrita truppa americana sbarcata in Turchia conta due tra i migliori giocatori della Pro-A francese 2015/16: Michael Thompson, play guizzante di grande talento, e Kyle Weems, nella passata stagione in maglia di Strasburgo, ala versatile di grande energia e dalla mano caldissima dall’arco. Da segnalare anche le firme dell'ex Fortitudo DJ Strawberry e dell'ex Los Angeles Lakers Earl Clark.
Lo starting five che coach Sarica generalmente schiera in campo è composto da Thompson, Roll, Weems, Clark, Stimac.
Dalla panchina può invece contare sull’apporto di Edge, Strawberry, Veyseloglu, Karaman, Sanli, Guler, Karli, Senli, Sipahi.

Arbitreranno l'incontro Eddie Viator, Sergiy Chebyshev ed Erez Gurion.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo