Al Canopoleno di Sassari nasce l'indirizzo di lingua cinese

Al Canopoleno nasce l'indirizzo di lingua cinese

Il " Convitto Canopoleno 国际科学高中 " assume una nuova veste, così ecco il nome della nuova sezione di Liceo scientifico internazionale ad indirizzo cinese. In questi giorni si entra nell'anno del Gallo e quale migliore occasione per il nuovo avvio di questo percorso di studi. La scelta dell'istituto di via Luna e Sole apre davvero al mondo e indica una prospettiva che coniuga in modo perfetto passato e presente, la nostra storia, la nostra cultura e il nostro sapere a confronto con una delle civiltà più antiche del mondo che è ormai diventata di fatto la prima potenza economica del pianeta.

L'ultimo arrivato rafforza la scelta dell'internazionalizzazione già presente nel Liceo Europeo, con le due lingue rafforzate nello stesso numero di ore dai lettori madrelingua e con la presenza a partire dal terzo anno di due discipline studiate direttamente nella lingua straniera ma si tengono matematica e latino per rafforzare una forte scelta identitaria nel percorso formativo.  Interessante anche la curvatura di disegno e storia dell'arte che diventa arte e tecniche della rappresentazione grafica e il curricolo di storia e filosofia che apre anch'esso nella parte laboratoriale  alla storia millenaria della Cina. "Il liceo classico è il nostro centro - spiega la dirigente Vanna Contini - ma accanto hanno trovato il loro spazio altri indirizzi che, siamo sicuri, contribuiranno a costruire un percorso formativo di altissima qualità per gli studenti del nostro territorio".

Giovedì 2 febbraio alle 16.30 il Convitto Nazionale Canopoleno offrirà un "Tè con Marco Polo e Matteo Ricci" e presenterà il nuovo corso di studi che si preannuncia interessante e affascinante. Gli  studenti interessati e le loro famiglie, ovvero i futuri esploratori di un'antica grande civiltà potranno prendervi parte.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo