Latte Dolce calcio, prossima partita contro il Sansepolcro

Il Latte Dolce calcio è pronto ad una nuova sfida in campionato, la terza consecutiva al Vanni Sanna compresa la stracittadina giocata con la Sef Torres 1903. Si gioca domenica, alle ore 15, contro il Sansepolcro, team che attualmente occupa il nono posto in classifica nel girone G, formazione attrezzata che solo mercoledì scorso, nel recupero contro l'insidioso Avezzano, ha stoppato una serie positiva che durava da ben cinque partite. Sono dodici i punti che separano in classifica le due squadre. Il Sansepolcro è a ridosso della zona hot della graduatoria, a sei punti dal quinto posto dell'Albalonga, ultimo vagone utile per accomodarsi sul treno playoff. Il Latte Dolce, nonostante il punto messo in cassa domenica scorsa, si conferma sestultima forza del girone, a sei lunghezze dal Lanusei ed a +2 sul tandem San Teodoro-Muravera. Quinta giornata di ritorno in serie D, tutto è ancora in gioco, non ci sono verdetti già espressi e partendo dalla promozione per arrivare alla  retrocessione nulla si può dare per scontato.

Il tecnico del Latte Dolce Massimiliano Paba: «Siamo sereni perché a confortare il nostro agire e il nostro percorso ci sono le prestazioni offerte nelle ultime partite disputate a dispetto del risultato ottenuto. Abbiamo raccolto un punto nelle ultime due gare e ne meritavamo quattro. Non meritavamo di perdere con la capolista Azrachena dopo aver creato gioco e occasioni, e posso che anche con la Torres avremmo meritato qualcosa di più, senza le straordinarie parate di Tore Pinna. Le prestazioni sono confortanti dal punto di vista dell'impegno e della manovra, arriviamo anche a concludere ma attualmente siamo sfortunati nel concretizzare la mole di gioco prodotta, e le occasioni. Questo però mi fa ben sperare, perché i ragazzi ci sono, si allenano bene e arriverà, il prima possibile mi auguro, il tempo di raccogliere quanto seminato. Il Sansepolcro arriva a Sassari come squadra fra le più in forma del campionato: mercoledì hanno perso contro Avezzano ma dopo aver messo in fila cinque vittorie. Se vinci cinque partite di fila in questo campionato significa che hai valori importanti, lo testimonia e conferma la classifica in cui sono a ridosso della zona playoff. Hanno qualità e individualità di sostanza, dovremo stare attenti. Noi, come dicono gli ultimi match, abbiamo risolto i problemi di approccio in partenza, siamo scesi in campo concentrati e determinati sin dai primi minuti e così dovrà essere anche domenica prossima. Il Sansepolcro è avversario che se sbagli ti punisce, non possiamo essere molli. Ma ripeto, sono fiducioso. Ci servono i tre punti, siamo al massimo fisicamente e mentalmente: vogliamo ritornare a vincere. La squadra è al completo, sono tutti a disposizione e non abbiamo problemi. Sul fronte offensivo con il ritorno di Paolo Palmas abbiamo la possibilità di fare scelte più ampie, di fare valutazioni legate all'impiego dell'uno o dell'altro giocatore in base a stato di forma dei singoli e dell'avversario. Tutti i miei giocatori sono importanti e sanno di essere importanti».

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo