Per il Gsd Porto Torres continua il sogno europeo

Il GSD 4 Mori Porto Torres centra l’accesso ai quarti di finale di Champions Cup. Finalmente senza patemi, la squadra turritana si è imposta sul Le Cannet con il punteggio di 75-65 e ha chiuso il Girone B della EuroLeague 1 al secondo posto, dietro l’Amburgo. E’ ora in corso di svolgimento, a Gran Canaria, il sorteggio che decreterà la composizione dei due gironi da quattro squadre ciascuno dei quarti di finale della più importante competizione europea del basket in carrozzina, insieme all’abbinamento con le sedi di svolgimento. Ricordiamo che i due gironi saranno organizzati dagli spagnoli, campioni d’Europa in carica, del CD Ilunion Madrid e dai tedeschi del RSV Lahn-Dill dal 9 al 12 marzo.

Per quanto riguarda la gara con il Le Cannet, il GSD 4 Mori Porto Torres è stato bravo ad indirizzarla da subito sui propri binari, trovando un vantaggio consistente già nei primi dieci minuti. Bates, Scott e Pratt sono decisi a chiudere presto la contesa e permettono al GSD di terminare il primo quarto avanti di 10 lunghezze, sul 26-16.

La musica non cambia nel secondo quarto, nel quale i turritani aumentano il proprio vantaggio fino a raggiungere uno scarto di 14 punti (38-24 a 2’20” dall’intervallo). A metà partita il tabellone segna 38-28 per i biancoblù.

La terza frazione è quella della fuga vera e propria, con la 4 Mori che, nella seconda parte del quarto, colleziona massimi vantaggi, fino al +20 segnato da Scott a 47” dalla sirena. Si va agli ultimi 10’ di gioco sul 60-42.

In avvio di ultimo periodo Scott spara una tripla delle sue, cadendo e sulla sirena dei 24”, ed il massimo vantaggio è “ritoccato” sul +21, 63-42. A questo punto la gara è definitivamente chiusa ed il GSD vola ai quarti di finale di Champions Cup.

Al termine della gara si è svolta la cerimonia di chiusura della manifestazione, denominata II Memorial Marco Mura. Sara Brundu dell’agenzia immobiliare Key Estate, partner del GSD Porto Torres, ha premiato tutte le squadre e ha poi consegnato le targhe ricordo alla IWBF Europe ed alla famiglia Mura. E’ stato, inoltre, eletto il miglior quintetto della manifestazione. Anche in questo caso, grande festa in casa biancoblù, con l’inserimento di ben due atleti: Philip Pratt e Matt Scott. Gli altri tre atleti inseriti tra i “best five” sono l’ala statunitense dell’Amburgo Jacob Williams, l’ala del Galatasaray Ismail Ar ed il lungo del Valladolid Eduardo Geovani Prieto Barragan, peraltro ex giocatore del GSD Porto Torres.  
 
GSD 4 MORI PORTO TORRES – HORNETS LE CANNET 75-65 (26-16, 12-12, 22-14, 15-23)

GSD 4 MORI PORTO TORRES – Scott 26, Pratt 10, Puggioni, Bates 23, Raimondi 2, Munn 6, Conroy 3, Di Francesco 3, Canu, Ion 2, Falchi n.e. All. Cappellini

HORNETS LE CANNET – Ramonet 15, Keller 5, Carlier 15, Belaid 17, Makambo 11, Tupet n.e., Guedoun n.e., Mekhazni, Wembolua, Doumesche-Guedoun n.e., Le Vaillant 2. All. Paquet


LA CLASSIFICA FINALE:
1^ BG Baskets Hamburg
2^ GSD 4 Mori Porto Torres
3^ Galatasaray SK
4^ Fundacion Grupo Norte Valladolid
5^ Le Cannet


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo