calcio femminile

Giganti contro nani, a Codrongianos
la Torres attende la disperata Firenze

di Daniele Giola
Formazione Torres 2010/2011 (foto: Archivio Torres femminile)
Formazione Torres 2010/2011 (foto: Archivio Torres femminile)

SASSARI. Guardare il divario in classifica (41 punti) potrebbe far venire le vertigini. Meglio non fidarsi, quindi, e affrontare la sfida con la giusta concentrazione. La Torres (capolista) ospita Firenze (penultima) per la sesta giornara di ritorno della serie A femminile. Si gioca a Codrongianos, domenica alle ore 14.

Le sassaresi sono reduci dall'importante successo esterno sul campo dell'ostico Chiasiellis. Le gigliate, invece, dall'ennesima sconfitta in campionato patita in casa nello scontro salvezza con la Lazio. All'andata, a San Marcellino, vinsero a mani basse le campionesse d'Italia con un netto 5-0. Per questa partita Salvatore Arca recupera tra le convocate anche Elisa Camporese, clinicamente guarita dall'intervento al menisco del ginocchio destro eseguito a Roma il 4 marzo scorso dall'equipe del professor Ferretti. L'esterna offensiva è ora pronta per giocare almeno un tempo. Qualche dubbio invece per Silvia Fuselli: la forte attaccante toscana ha saltato le sedute di allenamento di mercoledì e giovedì per problemi di salute che hanno reso necessario alcuni accertamenti al Santissima Annunziata. Nulla di preoccupante, comunque.

In casa Firenze c'è la necessità assoluta di provare a trovare punti anche in casa delle campionesse d'Italia. Tra le viola occhio ad Alia Guagni, un esterno tra i più interessanti del campionato. A lei , all'ex Diletta Crespi e all'attaccante Mastrovincenzo sono affidate le speranze di un risultato a sorpresa a Codrongianos.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Formazione Torres 2010/2011 (foto: Archivio Torres femminile)