Gli statuti sassaresi nei “martedì dell'Archivio”

“Historiae patriae monumenta, gli statuti tra tutela e valorizzazione” è il titolo del secondo appuntamento in programma per i “Martedì dell'Archivio”, l'iniziativa promossa dall'assessorato comunale alla Cultura e dall'Archivio storico comunale per la valorizzazione dei codici pergamenacei del XIII secolo. Domani 21 marzo, alle ore 17, nella sede dell'archivio in via dell'Insinuazione, sul tema degli statuti si confronteranno la soprintendente archivistica per la Sardegna Sabrina Mingarelli e il capitano dei carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale della Sardegna Paolo Montorsi.

Gli appuntamenti, con cadenza quindicinale iniziati il 14 marzo scorso nell'ambito delle celebrazioni per i 700 anni degli Statuti sassaresi, andranno avanti sino alla fine di giugno e vedranno protagonisti storici ed esperti da un lato e operatori della società civile dall'altro, che si discuteranno con il pubblico su specifici temi degli statuti sassaresi.

E così il 4 aprile, alle 17, l'Archivio ospiterà l'incontro Cittadinanza e partecipazione con il docente di Filosofia della politica dell'Università di Sassari Lio Mura e il docente del Liceo Azuni di Sassari Fabio Di Pietro.

L'11 aprile, sempre alle 17, l'argomento riguarderà la condizione della donna e vedrà a confronto la storica della condizione femminile Michela De Giorgio e la rappresentante dell'associazione 2005 Giusi Marrosu.

Martedì 9 maggio (ore 17), l'archeologo e docente dell'Università di Sassari Marco Milanese e l'architetto di Tamalacà Valentina Talu si confronteranno sul tema “La città sottosopra, i modi dell'abitare”.

Il 23 maggio (ore 17), “il delitto e la pena” sarà il tema portante dell'incontro che vedrà partecipare la ricercatrice dell'Università di Sassari di Storia delle istituzioni giuridiche ed economiche della Sardegna Annamaria Nieddu e dell'avvocato penalista Salvatore Porcu.

Gli appuntamenti proseguono quindi a giugno con inizio alle ore 18. Martedì 6 si parlerà di “commercio, continuità e rivoluzioni” e al tavolo dei relatori siederanno la medievalista Pinuccia Simbula e Rinaldo Bagella dell'associazione Corso Vittorio Emanuele di Sassari.

“Tra città e campagna” sarà il tema dell'incontro del 13 giugno che vedrà protagonisti il medievalista Alessandro Soddu e Luca Saba di Coldiretti Sardegna.

Il 20 giugno con Federigo Bambi si parlerà della lingua degli statuti, mentre il 28 la “cultura del cibo e modelli alimentari” saranno i temi dell'ultimo appuntamento con protagonisti lo storico Giovanni Fancello e Maria Grazia Manca dell'Agenzia Laore.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo