Gestione rifiuti, Sassari al primo posto per la raccolta assoluta. La Sardegna, regione virtuosa

La nona edizione del “Rapporto Annuale 2016 sul Sistema di Ritiro e Trattamento dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche in Italia” a cura del Centro di Coordinamento RAEE è stata presentata a Milano lo scorso 28 marzo. Il report presenta i dati di raccolta del Paese e analizza i risultati conseguiti nelle singole regioni italiane, tra cui la Sardegna.

Secondo i dati del Centro di Coordinamento RAEE, la Regione Sardegna conferma il trend positivo degli ultimi anni e registra un ulteriore incremento del 14,47% dei quantitativi raccolti. Con una raccolta assoluta di 11.107.627 kg di RAEE, si posiziona al terzo posto tra le Regioni più virtuose dell’area Sud e Isole per raccolta assoluta, mentre il dato pro capite di 6,70 kg per abitante (+14,83% rispetto al 2015), la avvicina ai risultati delle più virtuose regioni del Nord Italia.

Nel 2016 cresce del 19% anche la rete di Centri di Conferimento sul territorio, composta da 211 Centri di Raccolta – di cui 77 aperti dalla Distribuzione - e 12 Altri Centri. In media i cittadini hanno a disposizione 13 strutture ogni 100.000 abitanti, un dato che conferma la Regione come una delle meglio servite.

Nella classifica dei Raggruppamenti secondo i quali vengono classificati i diversi tipi di RAEE, la situazione risulta omogenea rispetto all’anno precedente: R2 (Grandi Bianchi) risulta il più raccolto con il 37,6% del totale, seguito da R1 (Freddo e Clima) con il 24,1%, R3 (Tv e Monitor) con il 20,9%, R4 (Piccoli Elettrodomestici) con il 17,1% e R5 (Sorgenti Luminose) con lo 0,2%.

Dall’analisi dei risultati delle singole province della Regione Sardegna, Sassari risulta la più virtuosa in termini di raccolta assoluta, sfiorando i 3 milioni di kg di RAEE raccolti. Seguono Cagliari con 2.687.835 kg e Olbia-Tempio con 2.025.670 kg. Da segnalare anche il risultato di Nuoro, che nel 2016 supera il traguardo di 1 milione di kg raccolti. Rispetto al 2015, il trend della raccolta è positivo per tutte le province; Carbonia Iglesias e Olbia-Tempio registrano il migliore incremento a livello regionale (+24%).

Per quanto riguarda l’andamento della raccolta pro capite, Olbia-Tempio conferma il risultato eccellente di 12,63 kg per abitante. Ottimo risultato anche per Sassari con 8,91 kg/ab. e Nuoro, Ogliastra e Oristano che superano i 6 kg/ab. La provincia con il maggior numero di Centri di Raccolta ogni 100.000 abitanti è Ogliastra con ben 33 Centri, il migliore risultato a livello nazionale. Seguono Oristano con 20 Centri, Nuoro con 17 e Medio Campidano con 16. Nel complesso le province sarde possono contare su un numero di strutture adibite al conferimento dei RAEE superiore alla media nazionale.





© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo