Il liutista sassarese Luciano Contini protagonista del Festival Echi lontani

Con un incontro dal titolo “Carta bianca a… Luciano Contini” proseguono domani (sabato 22 aprile) gli appuntamenti con la XXIII edizione del Festival Echi lontani. Alle 21 nel Palazzo Siotto di Cagliari (in via Dei Genovesi 114) il direttore artistico della manifestazione, Dario Luisi, interloquirà con il liutista sassarese e docente di Prassi esecutiva e liuto a Vienna, Luciano Contini. Durante la chiacchierata il musicista sarà stimolato a raccontarsi, ripercorrendo il suoi 30 anni di carriera, ma sarà anche invitato a esprimere il suo punto di vista sull’arte e la funzione dell’artista. Faranno da inframezzo esempi musicali e video di esecuzioni di Luciano Contini, da solista o in ensemble, con Musiche di Galilei, Kapsberger, Zamboni e Händel.

Luciano Contini è nato a Sassari, Sardegna, nel 1958. Dopo avere completato i suoi studi di chitarra con A. Marrosu ed O. Ghiglia ed essere stato premiato in diversi concorsi, comincia negli anni ‘80 ad occuparsi della prassi esecutiva della musica rinascimentale e barocca dedicandosi esclusivamente al Liuto. Dal 1982, dopo la Laurea cum laude in musicologia all’Università di Bologna, prosegue i suoi studi alla Schola Cantorum di Basilea con H. Smith, E. Dombois e J. Christensen, ed inizia una intensa carriera concertistica sia in Europa che in America ed in Giappone, suonando per prestigiose istituzioni tra le quali la Gesellschaft der Musikfreunde e la Konzerthaus a Vienna, il Théâtre de Champs-Elysées di Parigi, la Staatsoper di Berlino, il Teatro alla Scala di Milano, con musicisti come A. Curtis, B. Dickey, C. Banchini, J.Christensen, R. Clemencic, J. Savall, R. Muti. Accanto a registrazioni radiotelevisive, ha partecipato a numerose incisioni per diverse case discografiche come musicista da camera e solista ed i suoi dischi sull’opera di A. Piccinini e di G. Zamboni sono stati accolti con termini unanimemente molto lusinghieri dalla critica internazionale. Luciano Contini è professore associato di Prassi musicale storica all’Università statale “Universität für Musik und darstellende Kunst” di Vienna nonché ordinario di Composizione storica e titolare della cattedra di Liuto all’Università privata “Musik und Kunst Universität” della stessa città.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo