Marittimo colto da malore. Intervento immediato della capitaneria di Olbia

Lieto fine per un marittimo che ieri è stato colto da malore a bordo della nave mercantile “EURIKA”. L’unità, battente bandiera lituana, dopo essere partita dalla Grecia era in transito nelle acque antistanti il nord Sardegna, diretta verso la Francia. Alle ore 18.45 circa il Comando di bordo ha richiesto l’evacuazione medica di un marittimo, di nazionalità lituana, di anni 62, colto da malore. Subito la sala operativa della Capitaneria di Porto di Olbia ha disposto l’uscita della dipendente CP803, con a bordo personale medico del 118.
La motovedetta, arrivata in prossimità della nave, si è affiancata alla stessa e ha dato inizio alle procedure di trasbordo, che si sono concluse alle ore 19.50, quando il marittimo è stato sottoposto alle prime cure mediche pur essendo in stato di coscienza. La CP803 è giunta nel porto di Olbia alle ore 20:35 ed il marittimo, stabilizzato, è stato condotto presso il locale nosocomio a bordo dell’ambulanza del 118.
 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo