Santa Teresa, aggressione ai danni di un autista.NCS: Sgomberate l'hotel Porto Pozzo

Il testo integrale del comunicato di "Noi con Salvini"

"Sgombero immediato dell’Hotel Porto Pozzo di Santa Teresa Gallura  che ospita circa 200 profughi clandestini da circa 2 anni e espulsione immediata dalla nostra Isola di queste persone che i sardi sono stufi di mantenere. Colazione, pranzo, cena e alloggio in un Hotel tre stelle a due passi dal nostro splendido mare. Siamo stufi di pagare le vacanze a questa gente quando sono tanti i sardi e gli italiani in difficoltà che lo Stato dovrebbe aiutare"
E’ questa la reazione di Eugenio Zoffili Commissario Regionale di Noi Con Salvini Sardegna e Dario Giagoni Coordinatore Noi con Salvini del Nord Sardegna in seguito alla vergognosa aggressione di un’autista donna dell’autobus della linea Palau – Santa Teresa Gallura da parte di un immigrato ospitato nell’ hotel di Porto Pozzo.
"Abbiamo informato i nostri parlamentari dell’accaduto, spiegano Zoffili e Giagoni, verrà presentata con urgenza un’ interrogazione in Parlamento al Ministro dell’Interno a cui chiediamo di prendere provvedimenti urgenti per garantire la sicurezza dei cittadini sardi e dei turisti che con l’approssimarsi della stagione turistica stanno raggiungendo l’isola. Scenderemo presto in piazza con una manifestazione davanti all’hotel Porto Pozzo per ribadire la nostra richiesta di sgombero immediato della struttura".

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo