Tre sassaresi arrestati per furto

I Carabinieri della Compagnia di Porto Torres, al termine di una complessa attività di indagine durata circa 4 mesi, condotta a Porto Torres e Sorso, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Sassari, su richiesta di quella Procura, nei confronti di 3 soggetti, residenti a Sassari, ritenuti responsabili, a vario titolo e in concorso tra loro, di furto aggravato e continuato in concorso, nonché deferito in S.L. per i medesimi reati una giovane sassarese.
L’attività investigativa condotta dai militari della Compagnia di Porto Torres, coordinati dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Sassari, Dott.ssa Maria Paola Asara, ha permesso di documentare, a carico dei responsabili, diversi furti avvenuti negli esercizi commerciali di Porto Torres e Sorso: il negozio “Turrismarket” ed il bar “Lido Titanic”.
Le indagini effettuate dai carabinieri di Porto Torres hanno consentito di raccogliere le prove necessarie a costruire un quadro accusatorio grave, preciso e concordante, ulteriormente corroborato dal sequestro di parte della refurtiva asportata nottetempo nei vari episodi di furto perpetrati dai prevenuti che il più delle volte si sono impossessati di svariate confezioni di super alcoolici e di aragoste congelate per un valore complessivo di circa 2.000 euro. A riscontro delle prove acquisite, infatti, durante le fasi d’indagine sia i tre arrestati che la giovane denunciata erano stati già deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Sassari per gli stessi reati. Le ipotesi investigative, tradotte in richiesta di misura cautelare dalla Procura della Repubblica di Sassari, sono state condivise dall’Ufficio del GIP, Dott. Michele Contini, che ha emesso il provvedimento restrittivo odierno con cui è stata disposta la custodia cautelare agli arresti domiciliari per PALMAS Raimondo, 44enne sassarese, SPANU Vittorio 23enne sassarese, RIU Shadei 27enne sassarese, ed il deferimento in S.L. di D. M., 26enne sassarese.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo